rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Cervia

Isidoro Mimmi eletto presidente dell'Associazione nazionale Carabinieri di Ravenna

Il sottotenente in congedo ha ricevuto attestato di apprezzamento dal Prefetto di Ravenna Francesco Russo, per la “preziosa attività” di volontariato svolta dall'Associazione Nazionale Carabinieri di Ravenna

Domenica il Sottotenente in congedo Isidoro Mimmi è stato eletto all’unanimità Presidente della Sezione Associazione nazionale Carabinieri di Ravenna in sostituzione di David Maiolini. Isidoro Mimmi è stato eletto alla guida dell’associazione con voto unanime dei componenti del Consiglio direttivo, guiderà l’associazione nei prossimi cinque anni, manterrà l’importante carica di Coordinatore Provinciale delle Associazioni Carabinieri della Provincia e di referente della meritoria attività di volontariato.

“A nome del nuovo Consiglio Direttivo e mio personale assumo l’impegno di interpretare le funzioni affidateci finalizzando la nostra attività al perseguimento degli scopi statutari nel promuovere iniziative a carattere culturale, ricreativo-turistico, assistenziale e a continuare la meritoria attività di volontariato, come dimostrano le numerose manifestazioni di gratitudine, che hanno coinvolto la popolazione suscitando ovunque unanimi consensi - ha commentato Mimmi - La vasta rete di relazioni sul territorio creata grazie all’attività dei volontari è un patrimonio prezioso, della cui esistenza dobbiamo essere orgogliosi ma soprattutto consapevoli per il futuro. Bisognerà ampliare quanto abbiamo prodotto e seminato in questi ultimi anni, attribuendo valore alle idee, ai suggerimenti e alle proposte di tutti i soci, stimolando la collaborazione e il contributo di ognuno. Cercheremo di adoperarci al meglio delle nostre possibilità per proseguire nell’attività di volontariato e cercheremo di valorizzare le "benemerite" (madri, mogli, figlie e congiunti di Carabinieri in servizio e in congedo, ndr), una componente importante del nostro sodalizio, costituendo un “Gruppo delle benemerite”, al fine di realizzare attività di solidarietà a favore dei soci Anc e delle loro famiglie, partecipare alle attività svolte dalle sezioni nell’ambito della solidarietà sociale e promuovere attività sociali, culturali e di impegno del tempo libero dei soci”.

Isidoro Mimmi è nato a Bolotana (Nuoro) l’11 maggio 1951, è sposato e padre di due figli. Ha intrapreso la carriera militare nel 1969, frequentando i corsi della Scuola Allievi e Sottufficiali dei Carabinieri in Roma e Velletri; ha retto la Stazione Carabinieri di Milano Marittima prima di essere chiamato nel 1976 al Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Ravenna, dove ha riportato un lusinghiero giudizio dei suoi superiori per i rilevanti impegni per il contrasto alla diffusione degli stupefacenti e ai gravi episodi criminosi; promosso Maresciallo nel 1980, è stato riassegnato all’articolazione investigativa del Comando Reparto Operativo Carabinieri di Ravenna e, poi, ha assunto il comando del Nucleo Operativo, adottando iniziative organizzative assai apprezzate e d’impatto grandemente innovativo. Dotato di sicura e istintiva leadership, all’interno del Nucleo ha promosso un clima di lavoro coeso ed altamente collaborativo, suscitando, nei suoi dipendenti, sentimenti di affettuoso attaccamento. Ha diretto rilevanti operazioni di servizio che hanno avuto ampio e positivo riscontro nella comunità locale; nel 1984 ha ricevuto attestato di apprezzamento della Dea (Drug Enforcement Administration) degli Stati Uniti, per rilevantissima operazione antidroga; nel 1985, è stato scelto e reclutato dal Dipartimento Informazioni e Sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per assolvere compiti di primario rilievo: agente operativo. Il 1 aprile 2010, (dopo circa 41 anni di servizio onorevole e immacolato in ogni contesto) è stato collocato a riposo, a domanda considerate le invalidità riportate in servizio. Il 22 settembre 2010 è stato nominato Sottotenente della riserva di complemento dell’Arma dei Carabinieri; non ha mai riportato note di demerito o è stato destinatario, durante tutto l’arco del servizio prestato, di una sanzione disciplinare e negli ultimi rapporti informativi ha conseguito un giudizio complessivo “ottimo”; è insignito della Croce con Spade dell’Ordine al merito Melitense del Sovrano Militare Ordine di Malta; è stato conferito dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana"; nel novembre 2012 è stato eletto consigliere dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Sezione di Ravenna e da allora si dedica pienamente all’organizzazione delle attività associative. Nell’ottobre 2015, acquisito l’unanime parere favorevole espresso a seguito di ponderata valutazione da parte del consiglio sezionale, ha costituito il Gruppo di volontariato, parte integrante dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Sezione di Ravenna; a ottobre 2016 è stato eletto all’unanimità Coordinatore Provinciale delle Associazioni Carabinieri della Provincia di Ravenna, mentre nel giugno 2017 ha ricevuto attestato di apprezzamento dal Prefetto di Ravenna Francesco Russo, per la “preziosa attività” di volontariato svolta dall'Associazione Nazionale Carabinieri di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isidoro Mimmi eletto presidente dell'Associazione nazionale Carabinieri di Ravenna

RavennaToday è in caricamento