rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

L'Anpi piange la scomparsa del partigiano Silvano Saporetti

Classe 1927 prima nel Distaccamento “Garavini”, alla età di appena 17 anni, partecipando alla liberazione dei territori a sud di Ravenna e poi nella 28^ Brigata Garibaldi fino alla completa liberazione

L’ANPI di Ravenna comunica con dolore la scomparsa, avvenuta questa mattina giovedì 2 giugno, del Partigiano Silvano Saporetti. Silvano, nato a Carraie nel 1927, combatté prima nel Distaccamento “Garavini”, alla età di appena 17 anni, partecipando alla liberazione dei territori a sud di Ravenna e poi nella 28^ Brigata Garibaldi fino alla completa liberazione dell’Italia del nord. Nel dopoguerra, e poi fino agli ultimi anni, ha testimoniato continuamente la Resistenza, i suoi valori, portando la propria esperienza nelle scuole e attraverso un bel libro di memorie: Io la tessera da Balilla non ce l’ho, che narra la sua maturazione precoce verso l’antifascismo. Dalla originaria Carraie, con cui mantenne sempre un forte legame, a Ravenna, il suo impegno è stato costante e fruttuoso. L’ANPI provinciale esprime il proprio cordoglio alla famiglia, che continua a tenere alti i valori che segnarono l’esistenza di Silvano Saporetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anpi piange la scomparsa del partigiano Silvano Saporetti

RavennaToday è in caricamento