rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

L'Istituto Verdi celebra il compositore Francesco Balilla Pratella

L’istituto superiore di studi musicali, alta formazione artistica e musicale Giuseppe Verdi, propone un ciclo di tre incontri e tre concerti a lui dedicati, aperti a tutta la cittadinanza.

A sessant’anni dalla morte del compositore e musicologo Francesco Balilla Pratella (Lugo, 1 febbraio 1880 – Ravenna, 17 maggio 1955) l’istituto superiore di studi musicali, alta formazione artistica e musicale Giuseppe Verdi, propone un ciclo di tre incontri e tre concerti a lui dedicati, aperti a tutta la cittadinanza.
 
L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa in municipio alla quale sono tra gli altri intervenuti l’assessora alla Cultura Ouidad Bakkali, l’attuale direttore del Verdi Franco Perfetti e Andrea Patrignani, che è previsto gli succeda a breve, la dirigente responsabile dell’istituto Vanna Moro e vari componenti del comitato scientifico organizzatore dell’evento. Bakkali ha sottolineato l’attenzione del Comune nei confronti dell’istituto Verdi, “che garantisce un alto livello di insegnamento e che negli anni ha approfondito le relazioni con la città, attraverso numerosi appuntamenti pubblici che vedono come protagonisti i suoi allievi. Il sessantesimo anniversario della morte di Pratella è stato un’ulteriore occasione per lavorare con passione e coinvolgere i cittadini nella valorizzazione di una figura nota a livello internazionale”. Bakkali ha inoltre espresso particolare apprezzamento per la prima edizione di un concorso internazionale di composizione bandito dallo stesso Verdi, al quale hanno partecipato 26 compositori, la cui premiazione è prevista proprio nell’ambito degli appuntamenti dedicati a Balilla Pratella.
 
Si comincia mercoledì 11 novembre alle 16.30 a palazzo Rasponi dalle Teste con una conferenza, “Pratella passato e presente”, alla quale seguirà, alle 20.45, un concerto in Duomo.

La conferenza, moderata dal direttore dell’istituto Verdi Franco Perfetti e da Andrea Maramotti, sarà aperta da un’esibizione del coro del Verdi, su musiche di Balilla Pratella, e dal saluto delle autorità. Interverranno poi Domenico Tampieri su “Estetiche e poetiche pratelliane”; Francesco Maria Paradiso su “Francesco Balilla Pratella compositore: dal Futurismo alla colonna sonora”; Andrea Maramotti su “Francesco Balilla Pratella tra il sogno dell’avanguardia e la forza della tradizione”; Ivan Simonini su “La pubblicazione di ‘Testamento’ di Francesco Balilla Pratella”.
Alle 20.45 ci si sposterà in Duomo per il concerto dell’istituto Verdi - “I concerti dell’Accademia filarmonica”, con musiche di Alain, Francesco Balilla Pratella e Francesco Maria Paradiso; all’organo Andrea Berardi; il coro del Verdi sarà diretto da Antonio Greco.

Mercoledì 18 novembre alle 16.30 è in programma a palazzo Rasponi dalle Teste una seconda conferenza, che sarà seguita alle 18.30 da proiezioni cinematografiche e concerto. Alla conferenza, moderata da Iole Di Gregorio, interverranno Roberto Calabretto su “Francesco Balilla Pratella compositore cinematografico”; la stessa Iole Di Gregorio su “Francesco Balilla Pratella e il Futurimo nell’arte”; Francesco Maria Paradiso su “Musiche della cinematografia sonora di Francesco Balilla Pratella”. Sarà poi proiettato alle 18.30 “Manifattura tabacchi” (1936) e verranno eseguite musiche originali per pianoforte di Francesco Balilla Pratella da Cecilia Facchini.

Mercoledì 25 novembre a palazzo Rasponi dalle Teste terza e ultima conferenza, seguita da un concerto, sempre a palazzo Rasponi dalle Teste, alle 20.45. La conferenza, moderata da Francesco Maria Paradiso, vedrà gli interventi di Yuri Kasparov su “Il Futurismo musicale in Russia”; Claudio Ambrosini e Giuseppe Giuliano su “Oltre il Futurismo musicale: idee e prospettive”; Cristina Mazzavillani Muti proclamerà poi le composizioni vincitrici della prima edizione del concorso internazionale di composizione “Premio Mariani Pratella 2015”. Dalle 17.30 è prevista una tavola rotonda. Concluderà i lavori l’intervento di Domenico Tampieri.

Alle 20.45 concerto dell’istituto Verdi - “I Concerti dell’Accademia filarmonica”, con musiche di Francesco Balilla Pratella eseguite dal Mariani Pratella ensemble diretto da Marco Titotto; mezzosoprano Anna Bessi.
Le iniziative dedicate a Pratella sono organizzate con il sostegno del Comune – Ravenna 2015 e della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Istituto Verdi celebra il compositore Francesco Balilla Pratella

RavennaToday è in caricamento