menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La squadra di volley e l'azienda donano 1000 mascherine alle scuole

Le mascherine, di colore nero e riportanti i loghi di Fulgur e Mixer, sono lavabili e riutilizzabili. Al loro interno recano un’etichetta personalizzabile da parte degli alunni

Oltre mille mascherine per gli alunni delle scuole elementari e medie di Bagnacavallo e Villanova sono state consegnate nella mattinata di mercoledì al dirigente scolastico Moreno Folli dal presidente della Fulgur Pallavolo Bagnacavallo, Alberto Longanesi, e dal direttore generale dell’azienda Mixer Spa di Villa Prati, Andrea Galanti. Erano presenti il vicesindaco di Bagnacavallo e Liana Montini, dirigente della Fulgur.

Le mascherine, di colore nero e riportanti i loghi di Fulgur e Mixer, sono lavabili e riutilizzabili. Al loro interno recano un’etichetta personalizzabile da parte degli alunni. Il dirigente Folli ha ringraziato Longanesi e Galanti da parte dell’istituto Berti per la donazione, "che costituisce un’importante integrazione ai dispositivi della scuola per la protezione dei ragazzi".

"Come Fulgur Pallavolo abbiamo deciso – ha spiegato il presidente Longanesi – di organizzare questa donazione per i ragazzi perché una storica associazione sportiva come la nostra deve adoperarsi per aiutare la collettività. La grande disponibilità e sensibilità di Mixer ci ha dimostrato che è possibile trovare aziende disposte a finanziare iniziative come questa senza avere in cambio alcun ritorno". "Condividiamo l’importanza di sostenere la collettività – ha evidenziato Andrea Galanti di Mixer - perciò abbiamo apprezzato e sostenuto con piacere l’iniziativa di Fulgur rivolta alla comunità in cui viviamo, lavoriamo e che continueremo a supportare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento