menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lugo, illuminazione pubblica affidata a Hera per i prossimi 30 anni

Il servizio di gestione degli impianti di illuminazione pubblica e semaforici resta affidato alla società Gamie srl fino al 31 dicembre 2018

Giovedì il consiglio comunale di Lugo ha riconfermato l’indirizzo del servizio della pubblica illuminazione comunale, che passerà da una gestione diretta a una concessione mediante finanza di progetto. Questo affidamento in concessione - realizzazione di un’opera e servizio connesso, con un corrispettivo a carico del Comune a fronte della disponibilità dell'opera e del servizio stesso - e la scelta del concessionario avverranno a seguito di pubblicazione di bando di gara europeo, ponendo a base di gara la proposta tecnico economica presentata dalla Società Hera Luce srl, che verrà invitata in qualità di promotore con diritto di prelazione di quest’ultima. Hera Luce potrà cioè aggiudicarsi l’appalto pareggiando l’eventuale offerta al ribasso della concorrenza.

La proposta di Hera Luce srl, approvata nei giorni scorsi dalla giunta, si riferisce all’intervento di messa in sicurezza e all'adeguamento infrastrutturale della rete di pubblica illuminazione, al rispetto dell'inquinamento luminoso e al miglioramento dell'efficienza energetica relativo all'intero impianto di pubblica illuminazione del comune. Tale proposta è stata adeguata a seguito della recente entrata in vigore dei nuovi Criteri ambientali minimi e prevede la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con led di ultima generazione. Sono stimati interventi di adeguamento per 4.948.751 euro più Iva e un corrispettivo annuale a carico del Comune di 770mila euro più Iva, con durata della concessione pari a 30 anni.

“Lo abbiamo sempre detto: tra i nostri principali obiettivi c’è l’ammodernamento del patrimonio pubblico della città e questo passa anche attraverso la gestione dei nostri 8mila punti luce – dichiara il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. Continuiamo quindi il nostro percorso per rendere il nostro patrimonio pubblico sempre più efficiente e per garantire maggiore risparmio energetico e sicurezza grazie anche a un’illuminazione più efficace. Questa proposta è insomma un altro tassello per il cambiamento della nostra città e delle nostre frazioni, grazie alla quale avremo un’illuminazione più bella, efficiente ed ecologica”. Il servizio di gestione degli impianti di illuminazione pubblica e semaforici resta affidato alla società Gamie srl fino al 31 dicembre 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento