“Mafie e Pandemia”, un convegno online sul contrasto alla criminalità organizzata

Durante l'evento ci saranno testimonianze sul contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico locale

Contrasto alla criminalità organizzata e supporto alle attività produttive oneste sono gli ingredienti di un nuovo incontro online organizzato dal Comune di Solarolo e dall’Unione della Romagna Faentina nell'ambito del progetto "In Cammino Verso i Diritti". Il convegno, dal titolo “Mafie e pandemia”, si svolgerà martedì 17 novembre alle 18 in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Solarolo. In questa occasione rappresentanti di Amministrazioni pubbliche e delle associazioni Avviso Pubblico e Libera, si confronteranno e porteranno testimonianze sul contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico locale.

Parteciperanno al convegno online l’Assessore alle Politiche per il lavoro e la legalità del Comune di Modena e rappresentante dell’associazione Avviso Pubblico Andrea Bosi, il Consigliere comunale di Ravenna e rappresentante dell'Associazione Libera contro le Mafie Massimo Manzoli e il Capo della segreteria politica della presidenza della Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi. Modera l’incontro il Vicesindaco di Solarolo Nicola Dalmonte.

Il progetto “In Cammino Verso i Diritti” è promosso dall’Unione della Romagna Faentina con il contributo della Regione Emilia-Romagna e proseguirà fino a fine anno con appuntamenti nei sei comuni della Romagna Faentina dedicati al rispetto e alla valorizzazione dei diritti umani. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.romagnafaentina.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento