Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

"Mancano due giorni e ancora 30 lavoratori non conoscono il loro futuro"

Il gruppo consiliare Ravenna in Comune commenta il presidio davanti allo stabilimento di Marcegaglia che è ricominciato mercoledì

"Mancano due giorni al termine delle due settimane previste dall’accordo sottoscritto nella sede di Confindustria e una trentina di lavoratori coinvolti ancora non conosce con precisione il proprio futuro". Così il gruppo consiliare Ravenna in Comune commenta il presidio davanti allo stabilimento di Marcegaglia che è ricominciato mercoledì. "L’accordo prevedeva la presentazione di un piano industriale da parte della ditta La Cisa e il riassorbimento dei lavoratori ex dipendenti Logistica Ferrari, con conseguente ridimensionamento del sub-appalto di Cofari. Ad oggi non risultano ancora piani concreti per l’assunzione di tutti i lavoratori coinvolti nella vertenza nel rispetto delle condizioni lavorative che avevano fino a pochi mesi fa. Questo significa che i lavoratori sono ancora fuori da quello che legittimamente è il loro posto di lavoro. Per questo motivo esprimiamo forte preoccupazione per questa situazione che si sta creando e invitiamo tutte le forze coinvolte a lavorare in tempi rapidi e con senso di responsabilità con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno di questi lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mancano due giorni e ancora 30 lavoratori non conoscono il loro futuro"

RavennaToday è in caricamento