Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Meteo, previsioni di neve: "Sabato le precipitazioni maggiori"

I primi fiocchi in mezzo tra la pioggia sul faentino e lughese annunciavano per le prossime ore l'arrivo della neve su buona parte della pianura romagnola. E neve è stata

Prima la pioggia, poi i primi fiocchi tra le gocce d'acqua e poi la neve. La "dama bianca", come annunciata nei giorni scorsi, è arrivata sulla Romagna. Sulla Bassa Romagna sono stati misurati poco prima delle 21 circa 3 centimetri, mentre su Forlì 1,5. Spruzzate dal cesenate alla costa riminese. Pierluigi Randi, climatologo e previsore dell'Epson Meteo Competence Center Meteoromagna/MeteoCenter, attende per l'area faentina e forlivese quantitativi non oltre i 10 centimetri tra giovedì sera e venerdì, mentre sul resto della pianura il range sarà compreso tra 0 e 5 centimetri. Altre nevicate sono previste sabato.

Randi, previsione rispettata. Nevica sull'Emilia. Ora toccherà alla Romagna?
"Nelle prossime ore è probabile che, complice l'arrivo di aria un pò più fredda nei bassi strati, le precipitazioni divengano nevose anche in pianura su faentino e forlivese, mentre tra tardo pomeriggio e serata potrebbero conquistare lughese e cesenate. Tra serata e nottata non è da escludere che le nevicate possaono interessare anche le zone più orientali fino alla costa, ma con intensià debole o al più moderata. Gli accumuli previsti non sono dissimili da quelli formulati mercoledì, con l'area faentina-forlivese più a rischio, sebbene con quantitativi previsti non oltre i 10 centimetri; altrove range 0-5 centimetri. Ovviamente accumuli più importanti su tutti i rilievi da quota 200/300 metri".

Venerdì ancora fiocchi?
"Venerdì l'azione del primo sistema frontale diverrà più debole, anche per lo spostamento verso levante del fronte stesso, tuttavia non si escludono deboli nevicate intermittenti anche in pianura, specie nelle prime ore del mattino ed in serata. Temperature in leggero calo con massime non superiori a 4/5°C".

Sabato si attendono le precipitazioni più importanti. Faenza, Forlì e Cesena sotto la neve e costa con pioggia?
"Nella giornata di sabato è atteso l'arrivo di un nuovo sistema frontale atlantico che si collegherà al vortice di aria fredda in quota, nel frattempo portatosi su Mediterraneo centroccidentale. Dalla tarda mattinata nuove nevicate avanzeranno dalla fascia appenninica estendendosi alle pianure limitrofe, specie del faentino e forlivese, ma potranno coinvolgere anche la fascia costiera. Pioggia o pioggia mista a neve su pianure orientali e costa nel corso del pomeriggio.

In serata o tra serata e nottata non è da escludere un nuovo coinvolgimento anche della restante fascia pianeggiante fino a sfiorare la fascia costiera causa rotazione dei venti nei bassi strati a NW più freddi. Il nuovo fronte sarà però piuttosto veloce, e già nel corso della notte i fenomeni andranno esaurendosi a partire da sud, lasciando spazio ad una domenica migliore con assenza di fenomeni salvo deboli nevicate irregolari solo sui rilievi. Certamente tra pomeriggio e serata di sabato c'è la possibilità che i fenomeni siano più intensi".

Ci saranno problemi di viabilità?
"In base agli accumuli previsti in entrambi i passaggi perturbati, non di particolare consistenza, e tenendo conto che difficilmente le temperature scenderanno decisamente al di sotto dello zero (al massimo -1/-1.5°C su comparto faentino-forlivese) causa notti nel complesso nuvolose, non ci dovrebbero essere particolari problemi di viabilità se non nelle fasi più intense delle precipitazioni (sabato pomeriggio-sera), questo per quanto concerne le zone di pianura e costiere; sui rilievi da quota 200/300 metri gli accumuli saranno più consistenti, pertanto qualche problema è da mettere in conto. Esiste ancora qualche incertezza sull'intensità delle precipitazioni per sabato pomeriggio-sera, ma quello potrebbe essere il periodo più a rischio.

Cosa ci attende dal punto di vista meteorologico per la due giorni elettorale?
"Per la giornata di domenica è atteso un miglioramento sebbene non deciso; ma le precipitazioni dovrebbero cessare a parte qualche debole nevicata sparsa su comparto appenninico e locali pioviggini altrove. Lunedì sarà probabilmente una giornata simile con nuvolosità parziale e generale assenza di fenomeni salvo sporadiche e lievi nevicate su crinale appenninico. Le temperature tenderanno ad aumentare leggermente nei valori massimi, specie lunedì; possibile qualche debole gelata notte di domenica su lunedì, specie su pianure interne e vallate appenniniche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, previsioni di neve: "Sabato le precipitazioni maggiori"

RavennaToday è in caricamento