Niente mascherine nel bar-ristorante e nel locale: scattano le multe

Ulteriori controlli effettuati presso il locale di intrattenimento sul litorale, insieme ai Carabinieri, hanno permesso di accertare poi la presenza di cinque lavoratori in "nero"

Immagine di repertorio

La Polizia locale di Ravenna, nell’ambito dei servizi attivati per il rispetto delle limitazioni imposte dall’emergenza Coronavirus, in seguito al dpcm ha controllato, nell'ultima settimana, oltre 200 persone e una cinquantina di esercizi e attività commerciali. Nel corso delle verifiche sono state una decina le irregolarità accertate, sia ai sensi della normativa Covid sia per altre violazioni alle leggi sul commercio.

Sono inoltre scattati provvedimenti di chiusura temporanea di due pubblici esercizi: un locale di intrattenimento, nei lidi nord, e un bar-ristorante in città. In entrambi i casi gli agenti hanno proceduto alla contestazione dei previsti verbali, a carico dei titolari, per violazione delle normative anti-covid, tra cui mancanza delle mascherine obbligatorie e assenza di postazioni con gel igienizzante, per un ammontare di 1.200 euro per ognuno. Ulteriori controlli effettuati presso il locale di intrattenimento sul litorale, insieme ai Carabinieri, hanno permesso di accertare poi la presenza di cinque lavoratori in "nero": per cui sono scattate le ulteriori sanzioni del caso.

Immagine di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento