menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non accetta la fine della relazione, la gelosia si trasforma in stalking e minacce: arrestato

Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, il ragazzo non si rassegnava al termine della relazione sentimentale con una sua coetanea

I Carabinieri della Compagnia di Cervia - Milano Marittima hanno arrestato un giovane ravennate per stalking. Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, il ragazzo non si rassegnava al termine della relazione sentimentale con una sua coetanea. Per tale motivo avrebbe continuato a inviarle messaggi, anche sui suoi profili social, e a chiamarla. L’arrestato - stando alle ricostruzioni degli inquirenti - avrebbe più volte aveva manifestato la sua gelosia, tradottasi in minacce rivolte alla sua ex-fidanzata.

Nello specifico, secondo quanto appurato dai Carabinieri, le aveva chiesto di non frequentare nessuno e di non postare altre foto sui social. Era arrivato inoltre a controllarle il numero dei contatti memorizzati nel telefono. Infine, l'avrebbe minacciata di sfigurarle il viso con del liquido. Mercoledì mattina l’epilogo. Il ragazzo si era recato a scuola ma ad aspettarlo c’erano i carabinieri dell’Aliquota radiomobile che lo hanno arrestato. Il giudice ravennate, al termine dell’udienza di convalida, ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento