menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo parcheggio, via ai lavoro in viale Colombo

Lunedì iniziano i lavori per la costruzione del primo dei tre parcheggi che verranno realizzati nel territorio cervese dal Consorzio Cervia Parcheggi

Mentre il Comune di Cervia annuncia per la prossima estate la ripartenza del piano parcheggi, anche il Consorzio Cervia Parcheggi ritiene che sia giunto il tempo di passare alla realizzazione delle opere pubbliche di cui è responsabile, consistenti in parcheggi pertinenziali per i clienti delle strutture turistico-ricettive. Prenderanno infatti il via lunedì prossimo, in viale Colombo, i lavori per la costruzione del primo dei tre parcheggi che verranno realizzati nel territorio cervese dal Consorzio Cervia Parcheggi: vincitore, nel 2019, del bando comunale che assegna in diritto di superficie, per 90 anni, tre aree per la realizzazione di oltre 500 posti auto pertinenziali alle strutture ricettive dei propri consorziati.

Quella di viale Colombo è la prima area interessata dai lavori, e dovrebbe essere pronta entro la tarda primavera, in tempo per la stagione turistica; al termine della stagione stessa partiranno i lavori del secondo parcheggio, in viale Milazzo, che sarà disponibile per la stagione 2022. I primi due parcheggi metteranno a disposizione degli albergatori circa 340 posti auto: in gran parte già assegnati, visto che la richiesta degli albergatori consorziati non manca. Dal momento della vittoria del bando ad oggi, il Consorzio è ulteriormente cresciuto, passando da 12 a 15 imprenditori turistici cervesi aderenti (che rappresentano una parte molto rilevante del ricettivo turistico dell’area territoriale adiacente al Lungomare di Cervia). Inoltre, ha già ricevuto ulteriori richieste di adesione a socio da parte di altri imprenditori turistici, con l’obiettivo di poter ricevere posti auto pertinenziali finalizzati alla maggiore qualificazione anche immobiliare oltre che energetica della loro offerta turistico-alberghiera.     

Il progetto dei parcheggi pertinenziali è particolarmente innovativo su diversi aspetti. Intanto si tratta di uno dei primi casi in Romagna, che unisce pubblico, privato e privato sociale: il Consorzio Cervia Parcheggi si è infatti aggiudicato il bando come capofila di un’ATI che comprende anche le cooperative sociali Lo Stelo e San Vitale. In secondo luogo, è previsto che i parcheggi realizzati siano dotati di controllo degli accessi, illuminazioni a led a basso consumo ed impatto ambientale, video sorveglianza per la sicurezza delle aree, servizi di ricarica per i veicoli in sosta con elettrificazione plug-in ed elettrici puri. Infine, nel tempo i parcheggi verranno dotati anche di produzione in loco di energia da fonti rinnovabili per renderli autosufficienti sul versante energetico.     

“Siamo molto contenti di poter finalmente dar via ai lavori – sottolinea Mauro Modanesi, presidente del Consorzio -. Abbiamo deciso di investire oltre due milioni di euro in questo progetto, nel quale crediamo molto: la nostra categoria sta vivendo una fase complessa, a causa del Covid e anche della situazione delicata che si è creata col mondo del credito bancario, ma  siamo ancora in prima fila per realizzare iniziative che possano far crescere l’offerta turistica della nostra città, convinti che il futuro debba passare dal miglioramento della qualità dell’offerta in generale ed in particolare di quella green friendly. E’ il motivo per cui, fra le altre cose, il Consorzio ha aderito molto volentieri anche alla proposta di Federalberghi Cervia legata alla promozione negli hotel dell’utilizzo di energia pulita e di pratiche green friendly, che vanno tutte nella stessa direzione di migliorare la qualità dell’offerta turistica”.

Il Consorzio Cervia Parcheggi si dedicherà, in particolare, alla promozione della sosta e della mobilità sostenibile, a cominciare dallo scambio fra auto e biciclette e mezzi a propulsione elettrica, nonché all’implementazione dei servizi nell’ambito delle reti di smart mobility, sia di prossimità (collegamenti con navette elettriche o altri mezzi) che di largo raggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento