Partiti i lavori per la realizzazione della stazione ecologica di San Pietro in Vincoli

Il centro di raccolta non solo sarà a disposizione dei circa 15 mila cittadini che gravitano sull’area di San Pietro in Vincoli e Ville unite, ma potrà essere utilizzato dalle utenze di tutta la provincia

Sono in corso da lunedì a San Pietro in Vincoli da parte di Hera i lavori per la costruzione della nuova stazione ecologica, la ventinovesima presente sul territorio della provincia di Ravenna e la decima in quello comunale. L’intervento, del costo complessivo di circa 1 milione di euro, interesserà un’area di oltre 6.800 metri quadri ubicata nella zona artigianale di via dell’Uva. Il termine dei lavori è previsto per la primavera del 2021. Il centro di raccolta non solo sarà a disposizione dei circa 15 mila cittadini che gravitano sull’area di San Pietro in Vincoli e Ville unite ma, come le 28 già presenti nel territorio provinciale di Ravenna, potrà essere utilizzato dalle utenze di tutta la provincia.

“Cominciano i lavori per un’opera tanto attesa dal territorio – afferma il sindaco Michele de Pascale -  nella direzione di aumentare ulteriormente la raccolta differenziata grazie a servizi sempre più vicini al cittadino. Questa stazione ecologica, che si aggiunge alle numerose già presenti nel nostro comune, risponde alle esigenze di un bacino molto importante e popoloso come quello di San Pietro in Vincoli e delle Ville Unite, in un’ottica di un’implementazione di tutti i servizi nell’intero forese”.

I servizi offerti dall’ impianto  ben si inseriscono quindi in un Comune che, grazie all’impegno e alla sensibilità dei cittadini, nel 2019 ha realizzato una raccolta differenziata superiore al 61%; nel territorio comunale sono già presenti 9 stazioni ecologiche nelle quali sono stati effettuati oltre 281mila conferimenti per un totale di oltre 17mila tonnellate di rifiuti raccolti. Nelle sole stazioni di Ravenna nord e sud i conferimenti sono stati quasi 161mila, corrispondenti a oltre 13.500 tonnellate di rifiuti.

I centri di raccolta presenti nel Comune sono un fiore all’occhiello dei servizi ambientali a Ravenna e sono molto apprezzati e frequentati dai cittadini e dalle imprese anche oggi nonostante la applicazione delle regole per la prevenzione della diffusione del coronavirus comporti talora qualche disagio. Dal 5 ottobre sono stati ampliati gli orari di tutte le stazioni ecologiche del territorio provinciale, con almeno 6 ore tutti i giorni feriali, la massima estensione di orario il sabato e 3 ore di apertura anche la domenica mattina. Con l’attivazione progressiva dei nuovi servizi di raccolta le stazioni ecologiche saranno ancora di più un riferimento territoriale, non solo per il conferimento sostenibile dei rifiuti differenziati e come complemento ai servizi territoriali, ma anche per ricevere informazioni ambientali, richiedere servizi aggiuntivi, ritirare le dotazioni per il porta a porta o le compostiere.

Per informazioni sui centri di raccolta (ubicazione, orari, rifiuti conferibili, scontistiche previste) rivolgersi al numero verde gratuito del Servizio Clienti Famiglie 800999500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18). Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android - oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon.

Cosa sono e come funzionano le stazioni ecologiche

Le stazioni ecologiche (o centri di raccolta) sono luoghi a disposizione di tutti i cittadini in cui vengono raccolti vari rifiuti urbani tra cui quelli che, per tipologia o dimensione, non possono essere introdotti nei contenitori. Sono la soluzione ambientale più sostenibile e di minore impatto per una raccolta differenziata ampia e di qualità con il massimo recupero di materia possibile e la garanzia di una gestione corretta e controllata per tutti i rifiuti conferiti. I rifiuti vanno portati con mezzi propri e consegnati già separati per tipologia. Il servizio è gratuito ed è rivolto ai cittadini e alle imprese del territorio. Ogni stazione ecologica è presidiata da un operatore incaricato dell’accettazione, della gestione e dell’assistenza. Per i cittadini che consegnano i rifiuti alla Stazione ecologica sono previsti incentivi secondo quanto indicato dal Regolamento ambientale comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento