rotate-mobile
Cronaca Porto fuori-Punta Marina

Pesca sportiva sulla barca non assicurata e con attrezzi non idonei: interviene la Guardia Costiera

I militari hanno sequestrato l'imbarcazione, comprensiva di motore fuori bordo e di 47 attrezzi da pesca, sanzionando il proprietario del mezzo

Domenica mattina, durante lo svolgimento di un’attività di controllo del litorale sud di Ravenna, i militari in servizio a bordo del battello Guardia Costiera b29 nel tratto di mare antistante la foce dei Fiumi Uniti - località Punta Marina - hanno sorpreso un'imbarcazione con a bordo tre persone intente a effettuare pesca sportiva con attrezzi non consentiti. Dagli ulteriori accertamenti sarebbe emerso che il mezzo era anche essere sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria. I militari hanno quindi sequestrato l'imbarcazione, comprensiva di motore fuori bordo e di 47 attrezzi da pesca, sanzionando il proprietario del mezzo.

L’attività svolta dalla Guardia costiera di Ravenna rientra nella più ampia operazione denominata “Mare sicuro 2018”, in linea con le direttive emanate dal Comando generale delle capitanerie di porto che anche per questa stagione balneare come di consuetudine ha disposto l’intensificazione dei controlli di tutto il litorale nazionale mirando soprattutto alla salvaguardia di tutti gli utenti del mare, alla prevenzione degli incidenti e alla tutela ambientale unitamente al rispetto delle normative locali in materia di circolazione delle unità da diporto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca sportiva sulla barca non assicurata e con attrezzi non idonei: interviene la Guardia Costiera

RavennaToday è in caricamento