Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Via Vincenzo Liverani

Volto tumefatto dopo il pestaggio per vecchi debiti: padre e figlio arrestati

Quando gli uomini dell'Arma sono arrivati sul posto, l'individuo presentava il volto vistosamente tumefatto ed il naso sanguinante, motivo per il quale veniva richiesto l’intervento del personale del 118

Hanno aggredito un connazionale in strada per presunti debiti. I Carabinieri della stazione di via Alberoni, affiancati dai colleghi dell'Aliquota Radiomobile, hanno arrestato nella tarda serata di domenica due cittadini romeni, padre e figlio, per lesioni aggravate in concorso. L'episodio si è consumato in via Liverani. Quando gli uomini dell'Arma sono arrivati sul posto, l'individuo presentava il volto vistosamente tumefatto ed il naso sanguinante, motivo per il quale veniva richiesto l’intervento del personale del 118.

In attesa dell’arrivo dei soccorsi i Carabinieri hanno provveduto a raccogliere i primi elementi per giungere all’identificazione degli autori e, grazie all’indicazione del mezzo utilizzato dagli aggressori per allontanarsi dal luogo poco prima, sono riusciti ad individuare prima l’abitazione di uno e successivamente anche quella dell’altro aggressore. Gli inquirenti hanno anche raccolto la testimonianza di una persona, presente al momento dell’aggressione.

I motivi del pestaggio sono riconducibili ad un vecchio debito contratto dai due aggressori con la vittima. Padre e figlio sono stati arrestati per lesioni aggravate in concorso. Al malcapitato, invece, è stata riscontrata la “frattura scomposta delle ossa nasali”, con prognosi di 20 giorni. Lunedì mattina i due indagati sono comparsi davanti al giudice per il processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volto tumefatto dopo il pestaggio per vecchi debiti: padre e figlio arrestati

RavennaToday è in caricamento