Ideata a Ravenna una fotocamera che riconosce i Lego con l'intelligenza artificiale

Una fotocamera digitale in grado di riconoscere i codici identificativi dei mattoncini Lego, agevolando collezionisti e appassionati di tutto il mondo nella ricerca dei pezzi mancanti

Una fotocamera digitale in grado di riconoscere i codici identificativi dei mattoncini Lego, agevolando collezionisti e appassionati di tutto il mondo nella ricerca dei pezzi mancanti e nell’invio degli ordini di acquisto alla casa madre danese. A ideare il prototipo di "Piqabrick" - questo il nome dell’innovativo prodotto made in Italy - è la startup ravennate GetCoo, che fa parte della rete di Emiliaromagnastartup e ha partecipato a diversi programmi di Art-Er in Silicon Valley.

lego-2-3

Come funziona la fotocamera

Il prodotto si compone di due parti: la Piqabrick Box e la web dashboard. La prima è una fotocamera con sistema led a luce controllata che si collega al pc tramite porta Usb e che viene montata su una box in Lego interamente personalizzabile da ogni utente con i propri mattoncini. Inserendo il mattoncino nella box, si ottengono il codice identificativo e il codice colore. La web dashboard, che gestisce la fotocamera della Piqabrick Box per identificare i mattoncini, fornisce i link ai Lego marketplace per la vendita e l’acquisto di mattoncini. Ogni utente, inoltre, può creare in tempo reale il proprio inventario.

La raccolta fondi

Per avviare la produzione su larga scala, la startup ha lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma Kickstarter con il supporto di Kick-Er, servizio di orientamento al crowdfunding gestito da Art-Er, nuova società regionale per la crescita e l’innovazione. GetCoo, startup che realizza software di computer vision basati su intelligenza artificiale, punta a raccogliere 55mila euro entro il 23 novembre per avviare la produzione della fotocamera Piquabrick su ampia scala. Tutti gli appassionati del mondo Lego potranno sostenere la startup ravennate partecipando alla campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Kickstarter. A poco più di 2 settimane dal termine della campagna, sono già stati raccolti 22.000 dei 55.000 euro richiesti. GetCoo riconosce a tutti i sostenitori dell’iniziativa dei premi che variano, a seconda dell’ammontare versato, da sconti sul prezzo di vendita all’offerta di mattoncini personalizzati per costruire il box su cui è montata la fotocamera. La consegna di Piqabrick è prevista per febbraio 2020. 

lego2-2

lego1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento