rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Premiate le classi vincitrici del progetto sulla parità di genere

Il concorso chiedeva ai partecipanti di creare un’infografica, mirando a innescare nei ragazzi lo spirito critico per comprendere e combattere i pregiudizi e le visioni stereotipate presenti nella società

Mercoledì nella sala Nullo Baldini della Provincia la consigliera di Parità della Provincia di Ravenna Carmelina Angela Fierro e la consigliera della Provincia di Ravenna con deleghe alle Pari opportunità e al controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale Francesca Impellizzeri hanno premiato le classi vincitrici del progetto “Condividi la tua infografica per la parità”. Al primo posto si è classificata la classe 5°AG Servizi commerciali - Design I.P. dell’Istituto professionale “Persolino-Strocchi” di Faenza; al secondo posto la classe 5° BG Servizi Commerciali – Design I.P. dell’Istituto professionale “Persolino –Strocchi” di Faenza; al terzo posto la classe 4aB elettronica dell’Istituto tecnico industriale statale “Nullo Baldini” di Ravenna.

Il progetto, che ha visto impegnate 8 classi delle scuole secondarie di 2° grado, valorizza la creatività e la sensibilità dei partecipanti nel creare un’infografica, mirando a innescare nei ragazzi e nelle ragazze spirito critico per comprendere e combattere i pregiudizi e le visioni stereotipate presenti nella società, analizzando le statistiche, sviluppando idee che porteranno al confronto e alla sensibilizzazione. Il progetto è stato promosso dalla Consigliera di Parità della Provincia di Ravenna e dalla Provincia di Ravenna. Nel progetto compartecipano gli enti aderenti al progetto “Osservatorio statistico per la parità di genere della provincia di Ravenna”. I premi potranno essere esclusivamente destinati alla realizzazione di attività legate al tema “parità, stereotipi e discriminazioni di genere”. Il conferimento del premio rappresenta un riconoscimento alle classi vincitrici nell’ affrontare le tematiche legate alla parità di genere, nel confrontarsi e nell’accrescere il proprio senso civico.

“Ringraziamo i ragazzi e le ragazze, i professori e le professoresse, le istituzioni che hanno partecipato al progetto - spiega la consigliera Fierro. È sempre piacevole e interessante vedere come i giovani si approcciano ai temi della parità e delle discriminazioni. Ho visto il fervore con cui reagiscono di fronte alle ingiustizie e la fatica, ma anche il desiderio nel compito loro affidato di trovare alternative e proposte per un mondo più equo. Un mondo rispettoso delle differenze e soprattutto delle differenze di genere. Mi auguro che questi laboratori siano stati per loro un momento di riflessione, approfondimento e soprattutto di sensibilizzazione affinché possano riconoscere le discriminazioni ed essere promotori di buone pratiche di vivere civile”.

“Attraverso il progetto proposto, i ragazzi e le ragazze delle classi partecipanti hanno avuto modo di riflettere e confrontarsi sulla trasversalità del tema della parità di genere in ambito lavorativo - aggiunge la Consigliera  Impellizzeri. Rappresentando i dati scelti, i giovani hanno potuto riflettere sull'importanza che il linguaggio grafico ha nel veicolare certi messaggi e valori. Spesso, infatti, ci si trova davanti a immagini stereotipate, che inevitabilmente indirizzano il pensiero della collettività. Attraverso questo talent e il lavoro che lo stesso ha richiesto in questi mesi, gli alunni e le alunne hanno accresciuto la consapevolezza e la capacità critica, utile per leggere le immagini odierne e future che vedranno in tema di parità di genere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiate le classi vincitrici del progetto sulla parità di genere

RavennaToday è in caricamento