rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Cervia

Cannuzzo "liberata": la bomba d'aereo americana non fa più paura

Il lavoro, coordinato dalla Prefettura di Ravenna, è stato svolto da un team di specialisti dell'8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti "Folgore" di Legnago (Verona).

La bomba non fa più paura. Si sono svolte domenica mattina senza problemi le operazioni di rimozione del residuo bellico rinvenuto all'interno dell'alveo del fiume Savio, a Cannuzzo. Si tratta di una bomba d'aereo di fabbricazione americana ancora attiva di circa 500 libbre (226.8 chili) con entrambi i congegni d'accensione integri e funzionanti. Il lavoro, coordinato dalla Prefettura di Ravenna, è stato svolto da un team di specialisti dell’8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti “Folgore” di Legnago (Verona).

E' stata interessata l’area nel raggio di un chilometro dal ritrovamento dell'ordigno, che comprendeva, anche le località ravennati di Mensa e Matellica, situate al confine. Otre alla popolazione di Cannuzzo, anche le 82 famiglie residenti a Mensa e Matellica, hanno abbandonato la loro abitazione, così come sono rimaste chiuse le attività commerciali e le chiese.Non sono state registrate criticità nel corso dell'evacuazione dall'area circoscritta nel raggio di 1.000 metri dall’ordigno bellico, dei 291 nuclei famigliari (per un totale di 734  persone) residenti a Cannuzzo. Il cessato allarme è stato dato dal Prefetto Fulvio della Rocca alle ore 11,30 una volta concluse nella massima sicurezza le operazioni di rimozione da parte degli artificieri della Folgore. Alle 14 la bomba è stata neutralizzata.

Cannuzzo, la bomba non fa più paura

Tutta l’area interessata è stata vigilata costantemente dalle Forze dell’Ordine. "Ringraziamo e ci complimentiamo col prefetto Della Rocca per l’efficienza del coordinamento e per il buon risultato di una operazione cosi delicata - affermano il sindaco Luca Coffari e l'assessore alla Protezione civile Gianni Grandu -. Un ringraziamento particolare a tutti i nostri concittadini di Cannuzzo che hanno collaborato, rispettando correttamente le disposizioni per l'evacuazione, alle Forze dell’ordine e a tutti gli Enti e le persone che hanno contribuito alla riuscita dell'intervento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannuzzo "liberata": la bomba d'aereo americana non fa più paura

RavennaToday è in caricamento