menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si presenta in Questura per il riconoscimento della protezione internazionale: era ricercato

Lunedì mattina, insieme al proprio difensore, si è presentato allo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura ai fini della registrazione dell’istanza finalizzata al riconoscimento della protezione internazionale

Un 24enne di nazionalità tunisina è stato arrestato poichè colpito da un ordine di carcerazione. Lunedì mattina, insieme al proprio difensore, si è presentato allo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura ai fini della registrazione dell’istanza finalizzata al riconoscimento della protezione internazionale. All’atto della ricezione dell’istanza l’operatore addetto al front office si è accorto che nei confronti dell'extracomunitario era pendente un provvedimento di ricerca su tutto il territorio nazionale. La pratica è stata immediatamente passata agli investigatori della Squadra Mobile che hanno accertato che il 24enneera destinatario di un provvedimento di revoca del decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo”, emesso lo scorso 7 ottobre dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Piacenza, dovendo espiare la pena residua di due anni, cinque mesi e dodici giorni di reclusione, oltre ad una sanzione di 6mila euro. Al termine delle formalità di legge è stato condotto in carcere. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento