Cronaca

Si restaura 'Il Cardello', la casa che ispirò le opere di Alfredo Oriani

Al via il restauro della Casa Museo Il Cardello, dove Alfredo Oriani trascorse gran parte della sua vita e scrisse tutte le sue opere

Il progetto di restauro della Casa Museo Il Cardello, dove Alfredo Oriani trascorse gran parte della sua vita e scrisse tutte le sue opere, presentato dall’Amministrazione comunale di Casola Valsenio, è uno dei diciotto finanziati a livello regionale. Il finanziamento regionale di 220.500 euro è pari al 70% della spesa prevista, che ammonta a 315mila euro; al contributo regionale si è poi aggiunto uno stanziamento della Fondazione Casa di Oriani, per un importo di 95.000 euro che, aggiunti al finanziamento della regione, consentono l’intera copertura dell’investimento.

Il Comune di Casola Valsenio, con il supporto dell’Ufficio Gare dell’Unione della Romagna Faentina, ha completato la procedura per l’appalto dei lavori, assegnati all’”Impresa Generale di Costruzione - Zini Elio” di Imola. I lavori inizieranno entro novembre e termineranno nella primavera 2020, come da programma, in modo da riaprire il complesso monumentale al pubblico e alle attività turistico/culturali a maggio 2020. Si realizzerà così la piena fruibilità dell’immobile e dell’annesso Mausoleo e la salvaguardia e valorizzazione di uno straordinario patrimonio storico e architettonico che è elemento fondamentale dell’offerta turistico-culturale di Casola Valsenio e della Romagna Faentina. E’ in corso di progettazione inoltre un intervento di manutenzione sul parco della villa del Cardello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si restaura 'Il Cardello', la casa che ispirò le opere di Alfredo Oriani

RavennaToday è in caricamento