menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smart city, la fibra ottica arriva anche a Savio di Cervia

La recente emergenza sanitaria per Covid-19 ci ha insegnato quanto sia importante avere una buona connettività

La banda larga, intesa come un accesso a internet più rapido e di migliore qualità, sta acquisendo sempre più importanza non solo ai fini della competitività delle imprese, ma anche di una maggiore inclusione sociale. La recente emergenza sanitaria per Covid-19 ci ha insegnato quanto sia importante avere una buona connettività. L’amministrazione del Comune di Cervia è ben consapevole che la situazione del territorio comunale è a macchia di leopardo, con zone ben servite da servizi quali la fibra ottica e altre zone dove si fa fatica ad avere perfino una linea adsl.

"Purtroppo questo è legato alle politiche industriali degli operatori di telecomunicazioni che privilegiano le zone più densamente popolate - spiegano dal Comune - Ad esempio la zona di Savio è in questi ultimi anni una delle zone più trascurate dagli operatori Tlc. Questa situazione causa il fenomeno del cosidetto “digital divide” penalizzando alcuni cittadini solo per il fatto di risiedere in un determinato luogo. Il Comune di Cervia ha sempre cercato di combattere questo fenomeno, consapevole che le norme nazionali vietano agli enti locali di dare la connettività ai cittadini, lasciando questo compito agli operatori di telecomunicazioni abilitati, cercando di esercitare il ruolo di facilitatore verso le imprese di telecomunicazioni. L’amministrazione comunale ha sempre cercato di fare tutto il possibile per favorire la diffusione della banda larga nel proprio territorio, ad esempio concedendo agli operatori il passaggio nei propri cavidotti della pubblica illuminazione".

Per favorire la diffusione della banda larga nelle zone produttive in cui gli investimenti dei grandi operatori latitavano, qualche anno fa il Comune, in collaborazione con la Regione, è riuscito a infrastrutturare con dorsali in fibra ottica le aree industriali di Savio e Montaletto mettendole a disposizione di qualsiasi operatore che può portare fibra ottica a casa delle imprese che lo richiedono. Con questa ultima delibera di Giunta n. 89 del 28/04/2020 viene posto un ulteriore tassello nelle politiche volte a favorire la diffusione della banda larga nel proprio territorio. L’ente infatti approva un accordo con un operatore di telecomunicazioni locale, ovvero la società Spadhausen che ha sede a Mezzano.

"L’accordo - dichiara l’assessore all’innovazione tecnologica Michele Fiumi - parte dal presupposto che il Comune di Cervia ritiene d’importanza strategica riuscire a infrastrutturare in fibra ottica il proprio territorio, a beneficio delle aziende ma anche delle famiglie residenti, che in tempi di quarantena sono state costrette all’utilizzo massivo delle linee per la didattica dei ragazzi e per lo smart working. Ridurre il digital divide è uno dei nostri obiettivi primari".

A tal proposito si intende ricalcare il modello che Spadhausen applica già nel Comune di Ravenna a cominciare dalla zona di Savio. Spadhausen farà investimenti per portare la fibra ottica e in cambio il Comune di Cervia garantirà il collegamento di trasporto mediante la dorsale dati di Lepida (società di proprietà degli enti pubblici della nostra regione), garantirà il passaggio nei propri cavidotti di illuminazione pubblica, fornirà energia elettrica e supporto logistico per installare gli apparati, garantirà iter autorizzatori brevi e ordinanze per i lavori su suolo pubblico. L’accordo è di ampio respiro e mette nelle condizioni entrambe le parti di trarre un beneficio. Inoltre il Comune di Cervia intende sfruttare l’accordo per installare, nelle zone oggetto dei lavori, in determinati spazi pubblici (es. piazze), degli hotspot wifi per dare accesso internet gratuito a coloro che sostano in tali luoghi. Il primo progetto che partirà subito riguarda la zona di Savio di Cervia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento