Cronaca Porto fuori-Punta Marina / Viale Vittorio Alfieri

Era stato arrestato un anno fa: pusher si rimette 'in affari' a Lido Adriano

Erano già da diversi giorni che i militari della stazione di Lido Adriano tenevano d’occhio gli spostamenti e le frequentazioni dell’uomo

Si tratta di una vecchia conoscenza per i Carabinieri. Circa un anno fa era stato arrestato per spaccio di droga. E ancora una volta si conferma il proverbio "il lupo perde il pelo, ma non il vizio". Si sono aperte le porte del carcere per un tunisino di 32 anni, residente a Ravenna. Erano già da diversi giorni che i militari della stazione di Lido Adriano tenevano d’occhio gli spostamenti e le frequentazioni dell’uomo.

Lo spacciatore avrebbe prelevato dalla fioriera di un bar-ristorante in via Alfieri, degli involucri sospetti: ai Carabinieri non è servito altro per intuire di cosa si potesse trattare ed intervenire nel corso del servizio. L'extracomunitario è stato sorpreso nella nottata tra venerdì e sabato mentre tornava alla famosa fioriera, probabilmente per andare a depositare nuovi involucri di stupefacente, in quello che per lui rappresentava un nascondiglio sicuro.

Peccato che ad attenderlo vi fossero i militari della locale stazione che hanno così recuperato, dopo le perquisizioni di rito, circa 75 grammi di eroina, 3 dosi di cocaina ed una hashish più una discreta somma in contati verosimilmente provento di spaccio. Tutto lo stupefacente ed i soldi sono stati sottoposti al vincolo del sequestro. Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era stato arrestato un anno fa: pusher si rimette 'in affari' a Lido Adriano
RavennaToday è in caricamento