Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Subsidenze: lo street artist Zamoc dipinge la cupola di Kirecò

La struttura dall’aspetto insolito è la sede della cooperativa sociale onlus Kirecò, che si occupa di rigenerazione territoriale attraverso la promozione della sostenibilità ambientale e sociale

Dopo lo skatepark in Darsena realizzato da Gue e l’appuntamento annuale con la mostra collettiva, torna Subsidenze Street Art Festival con Luca Zamoc, che dipingerà la grande cupola di Kirecò in via Don Carlo Sala 7. Sarà possibile vederlo all’opera da mercoledì, per circa una settimana. La struttura dall’aspetto insolito è la sede della cooperativa sociale onlus Kirecò, che si occupa di rigenerazione territoriale attraverso la promozione della sostenibilità ambientale e sociale in ogni sua declinazione.

Luca Zanni, in arte Luca Zamoc, è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha tratto ispirazione da differenti influenze quali fumetti anni ’80, mitologia e anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dall’inchiostro su carta al digitale, dal fumetto alla street art. Durante gli ultimi anni di professione ha vissuto in diverse città, quali Milano, Berlino, Londra, Istanbul, Los Angeles e New York. Oggi vive e lavora a Barcellona. Ha partecipato a diversi festival di Urban Art in giro per l’Europa.

E' possibile visitare la mostra collettiva di subsidenze presso Magazzeno Art Gallery in via Magazzini 37 fino al 1 ottobre nei seguenti giorni e orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16:00 alle 19:30, sabato 10:00-13:00 e 16:00-19:30. Apertura su appuntamento chiamando il 3286340102.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subsidenze: lo street artist Zamoc dipinge la cupola di Kirecò

RavennaToday è in caricamento