menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La terra trema nel Mugello: serie di scosse avvertite anche nell'appennino faentino

In diversi hanno segnalato di aver avvertito la scossa nella zona dell'appennino faentino, tra Brisighella, Riolo Terme, Casola Valsenio e Fognano

Decine di scosse di terremoto si stanno susseguendo dalla notte nel Mugello, in Toscana. La più forte, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle 4.37 ed è stata avvertita fino a Firenze e Pistoia. Per le altre, l'intensità è stata minore, ma comunque fino a 3.2. In diversi hanno segnalato di aver avvertito la scossa nella zona dell'appennino faentino, tra Brisighella, Riolo Terme, Casola Valsenio e Fognano.

In corso verifiche su eventuali danni, e scuole chiuse in alcuni Comuni dell'area toscana. Secondo i dati diffusi dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, due gli epicentri: uno a Scarperia San Piero (FI), dal quale ha preso origine la scossa più violenta; l'altro a Barberino del Mugello (FI). Molte le persone che via via hanno abbandonato le abitazioni e sono scese in strada, rifugiandosi nelle auto per proteggersi dalla pioggia. 

"La scossa di magnitudo 4.5 ha fatto davvero paura - ha raccontato all'Ansa, il sindaco di Scarperia San Piero, Federico Ignesti, che tranquillizza sulla presenza di danni - Al momento non risultano ai carabinieri che hanno effettuato i primi sopralluoghi, né a me sono arrivate segnalazioni in merito. Intanto è stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento