Uil in lutto per la scomparsa di Nicolò Brandino

Nella giornata di venerdì è venuto a mancare Nicolò Brandino, storico sindacalista ravennate

Nella giornata di venerdì è venuto a mancare Nicolò Brandino, storico sindacalista ravennate. La Uil di Ravenna, nell’esprimere a Daniela, Claudio e Riccardo l’affetto e la vicinanza per la grave perdita, ricorda che con la scomparsa di Brandino la Uil e il sindacato ravennate tutto, oltre che un amico, perdono "uno dei migliori esponenti che negli anni ottanta e novanta ha contribuito a difendere con competenza e passione gli interessi dei lavoratori durante il periodo di militanza nella Categoria dei Chimici e successivamente dei pensionati, mutuando sempre con equilibrio diritti e doveri".

"Nicolò Brandino, sindacalista di fede Mazziniana e Repubblicana, ha iniziato la propria attività sindacale nel contesto del Petrolchimico Anic, come delegato Uil, distinguendosi subito per le proprie doti e per la forza delle proprie idee, per la trasparenza e la correttezza dei principi morali che lo hanno sempre guidato e che in ogni occasione trasmetteva ai giovani che si affacciavano al mondo del lavoro e del Sindacato. Successivamente, da Segretario Regionale e Nazionale della Categoria dei Chimici, ha saputo coniugare l’interesse delle lavoratrici e dei lavoratori con quelli dei cittadini e dei pensionati interpretando al meglio la felice intuizione della Uil del “Sindacato dei Cittadini” e contribuendo alla crescita e al rafforzamento della UIL nella Provincia di Ravenna. Caro amico, carissimo Nicolò, oltre al nostro siamo certi di interpretare il sentimento di tutti coloro che ti hanno conosciuto: ci mancherai".

Lo ricorda anche il Pri: "I Repubblicani di Ravenna sono vicini alla famiglia e alla UIL per la scomparsa di Nicolò Brandino, sindacalista legato ai nostri ideali, che è stato un punto di riferimento importante all’interno del petrolchimico Anic, contribuendo alla crescita della coscienza laica in quel contesto. Come dirigente regionale e nazionale, ha saputo manifestare al meglio gli ideali mazziniani dei doveri e dei diritti dei lavoratori per la crescita del nostro Paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento