Un 23enne ravennate tra i 30 finalisti di 'Mister Italia 2020'

Matteo Piovan, di professione meccanico, 1,86 di altezza, sogna di sfondare nel mondo della moda e dello spettacolo

C’è anche un 23enne di Ravenna tra i trenta finalisti che sabato 1 agosto a Pescara si contenderanno lo scettro di Mister Italia 2020. Dopo aver superato le selezioni territoriali (tenutesi quest’anno su Instagram causa lockdown) e le prefinali nazionali, il romagnolo Matteo Piovan è pronto a giocarsi tutte le sue carte nel più importante concorso di bellezza riservato agli uomini in Italia. Piovan, di professione meccanico, 1,86 di altezza, sogna di sfondare nel mondo della moda e dello spettacolo. La prima occasione per farlo sarà proprio la finalissima in programma sabato sera allo Stadio del Mare di Pescara.

Organizzato come ogni anno dall’agenzia “Claudio Marastoni”, il concorso di Mister Italia è stato trampolino di lancio per personaggi come Luca Onestini, Paolo Crivellin, Andrew Dal Corso e tanti altri. Lo scettro è attualmente tenuto nelle mani del romano Giulio Schifi, vincitore dell’edizione 2019. Sabato sera la finale, condotta da Jo Squillo, vedrà la partecipazione di numerose star del mondo della musica, dello spettacolo, del cinema e della tv. Presidenti di giuria saranno Anna Falchi e Beppe Convertini. L’evento sarà messo in onda nei prossimi giorni su Rete4, La5, Tgcom e nel programma “Tv Moda” (canale 180 di Sky).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento