Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Vaccini in fiera, protocollo d'intesa tra il Comune di Faenza e i tassisti

Vista la fascia di età alla quale è dedicata la prima fase delle operazioni, è stato valutato che diversi utenti potrebbero incontrare difficoltà o non avere la possibilità di raggiungere l’Hub vaccinale in autonomia

Dalla scorsa settimana, nel centro fieristico di via Risorgimento di Faenza è iniziata la campagna vaccinale anti-Covid. Malgrado la Fiera sia facilmente raggiungibile, vista la fascia di età alla quale è dedicata la prima fase delle operazioni, è stato valutato che diversi utenti potrebbero incontrare difficoltà o non avere la possibilità di raggiungere l’Hub vaccinale in autonomia o, ancora, non avere parenti disponibili ad accompagnarli. Per questo l’assessorato ai Servizi alla comunità ha aperto un confronto con le associazioni di volontariato e la categoria dei taxisti che operano sul territorio.

Sotto il coordinamento del Comune di Faenza, è stato messo a punto un protocollo d’intesa al quale hanno aderito la Croce Rossa Italiana, la Pubblica Assistenza, l’associazione Cosmohelp, la Protezione Civile ODV, l’Auser, l’associazione nazionale Carabinieri, GEV (Guardie ecologiche volontarie), Azione Cattolica e il Gruppo Taxi Faenza. Secondo quanto stabilito, chi avrà necessità di un trasporto ‘socio-sanitario’, anche con mezzi specifici, potrà richiedere il servizio alle associazioni di volontariato. Il personale si recherà sul luogo indicato dagli utenti per essere prelevati, accompagnati al centro fieristico e poi riportati alla propria abitazione. Inoltre, secondo l’accordo, i volontari, all’interno del centro fieristico, resteranno con l’utente tutto il tempo dando una mano anche nel disbrigo delle operazioni preliminari alla vaccinazione.

Per chi si rivolgerà alle associazioni di volontariato verrà richiesto un contributo di 20 euro a titolo di copertura delle spese e a sostegno delle proprie attività. Il servizio dovrà essere prenotato telefonicamente dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11.30, allo 0546681680. Per chi invece non ha stretta necessità di un trasporto-sanitario ma ha bisogno di essere semplicemente accompagnato, il Gruppo Taxi Faenza, in accordo con il Comune di Faenza, ha deciso che applicherà alle ‘corse’ all'interno del territorio comunale uno sconto sulla tariffa del 20%. Nel parcheggio del centro vaccinale è stata inoltre predisposta una specifica area proprio per i taxi. Per richiedere il servizio Taxi telefonare allo 054622502. Tutti i mezzi usati per i trasporti, quelli delle associazioni di volontariato e i taxi, dopo ogni viaggio verranno sanificati nel rispetto delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del virus.

"L’accordo messo a punto dal Settore servizi alla comunità - spiega l’assessore Davide Agresti - è frutto di un lavoro di squadra urgente e svolto con rapidità, che ha messo assieme le nostre associazioni del volontariato specializzate e con il Gruppo Taxi Faenza, in quella che, senza retorica, può essere definita una sfida storica per Faenza e per l’intera nazione. Aver messo in piedi una rete tra volontari e professionisti del settore, in grado di rispondere alle necessità di trasporto dei nostri anziani per la vaccinazione, non è solo un’azione doverosa, ma un vero e proprio atto di responsabilità collettiva. Per questo a loro, che hanno risposto senza esitazione alla nostra richiesta, deve andare il ringraziamento da parte della nostra comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini in fiera, protocollo d'intesa tra il Comune di Faenza e i tassisti

RavennaToday è in caricamento