rotate-mobile
Eventi Faenza

Rush finale per l'organizzazione del 36esimo Pavone d'Oro

Le semifinali si svolgeranno dal 4 al 6 febbraio al Teatro S. Giuseppe mentre la finalissima è prevista per sabato 13 febbraio al Teatro Comunale Masini

Manca poco più di una settimana alla 36a edizione del Pavone D'oro, il tradizionale concorso canoro per gli under 18 ideato quarantasette anni fa da Don Italo Cavagnini, meglio conosciuto come il “prete rock”. Saranno 63 le canzoni in gara per più di 70 concorrenti che si sfideranno sui due palchi del teatro San Giuseppe e del teatro Masini durante l'ultima settimana di Carnevale. “Quest'anno - spiega Don Marco Ferrini, presidente dell'omonima associazione – ci sono parecchi volti nuovi, circa il 50% degli iscritti, tra cui alcuni giovanissimi di tre e quattro anni. Viste le numerose richieste, l’associazione ha deciso di aprire il concorso anche ai giovani fuori comprensorio. Abbiamo accettato infatti una decina di iscritti in più provenienti da varie parti d'Italia”. 

Le semifinali si svolgeranno dal 4 al 6 febbraio al Teatro S. Giuseppe mentre la finalissima è prevista per sabato 13 febbraio al Teatro Comunale Masini. Nell'ambito della manifestazione è prevista anche una serata dedicata alle giovani band in programma lunedì 8 febbraio al Cinema Teatro Europa. I partecipanti al concorso sono suddivisi in quattro categorie in base all'età: Categoria A fino ai 9 anni; Categoria B1 dai 10 anni ai 12 anni (compresi);  Categoria B2 dai 13 ai 14 anni; Categoria C dai 15 anni ai 18 anni (compresi).  Alla finalissima si esibiranno i primi sei classificati delle categorie A e C, e i primi quattro delle Categoria B1 e B2, per un totale di venti canzoni, tutti scelti da una giuria formata da esperti del settore musicale. Vi sarà inoltre un vincitore per categoria, mentre il vincitore assoluto del concorso verrà scelto dalla categoria C. Nella serata finale, oltre al giudizio della giuria verranno tenute in considerazione proporzionalmente le votazioni del pubblico presente. 

I brani saranno accompagnati live dalle due band del Pavone D'oro capitanate dal maestro Gabriele Bertozzi. Le categorie B2 e C saranno accompagnate da Walter Ballardini (batteria), Nicola Dotti (chitarra acustica ed elettrica), Raffaele Montanari (basso), Gabriele Andrini (chitarra acustica) Gabriele Bertozzi (pianoforte e tastiere). Le categorie A e B1 saranno accompagnate da Davide Montanari (chitarra acustica ed elettrica), Filippo Foschini (batteria), Simone Cattani (pianoforte), Federico Domenicali (basso) e Gabriele Bertozzi (seconda tastiera)  Il Coro che accompagnerà i bambini più piccoli (Categoria A) sarà diretto da Daniela Peroni, mentre per tutte le altre categorie il coro è composto da Daniela Peroni, Sara Zannoni, già vincitrice del Pavone D'Oro e Clarissa Nicoletto, vincitrice del Pavone d'Oro 2015.

A condurre le serate saranno Sandro Bucci, Enrico Palli, Mattia Del Popolo (vincitore Pavone D'Oro 2013) e Maurizio Tramonti.
Radio ufficiale della manifestazione sarà radio RCB mentre il tema dell'edizione 2016 è ancora top secret anche se son in programma costumi ed effetti speciali. La manifestazione, organizzata dall’associazione “Il Pavone d’Oro” con il patrocinio del Comune di Faenza, è realizzata grazie al sostegno di: Coop. Clai, Banca di Credito Cooperativo ravennate e imolese, Confartigianato, Conad e Avis.
Durante la finalissima  saranno presenti le telecamere di Horizon Studio che animeranno gli schermi multimediali con una regia televisiva creata ad hoc e la manifestazione verrà poi trasmessa dall’emittente Teleromagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rush finale per l'organizzazione del 36esimo Pavone d'Oro

RavennaToday è in caricamento