Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Bagnacavallo

Si indaga il legame tra uomo e animali nella mostra "Il rituale del serpente"

All'ex convento di San Francesco il viaggio fra animali, simboli e trasformazioni. Un’esposizione collettiva che riunisce numerosi artisti visivi

E' stata inaugurata sabato all’ex convento di San Francesco di Bagnacavallo la mostra Il rituale del serpente. Animali, simboli e trasformazioni. Sono intervenute le curatrici Viola Emaldi e Valentina Rossi e Alex Montanaro del collettivo Magma, accanto a una rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

Il rituale del serpente, prendendo spunto dall’incisione San Gerolamo nello studio di Albrecht Dürer, datata 1514 e una cui copia è conservata presso il Museo Civico delle Cappuccine, propone una profonda riflessione per indagare attraverso l’arte contemporanea l’attualità della simbologia, se e quando è ancora presente, che accompagna il legame tra uomo e animali ed esplorare il modo in cui oggi gli artisti visivi sentono ed esprimono questo particolare rapporto.

L’esposizione collettiva propone lavori inediti di Marta Pierobon, Luigi Presicce, Lorenzo Scotto di Luzio, Filippo Tappi, opere recenti di Mark Dion, Valentina Furian, Claudia Losi, Marco Mazzoni, Dana Sherwood, Davide Rivalta, Emilio Vavarella e un’opera site specific di Bekhbaatar Enkhtur. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si indaga il legame tra uomo e animali nella mostra "Il rituale del serpente"

RavennaToday è in caricamento