rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Politica

La ravennate Bakkali in Parlamento: "Dentro quest’aula porto la mia città e la mia provincia"

La neodeputata ravennate del Pd ha preso parte alla prima seduta della Camera: "Porto il senso di responsabilità per affrontare questo momento storico difficile, ma anche la speranza è la grinta necessari per costruire un futuro possibile"

Dopo aver preso parte alla prima seduta della Camera, che ha sancito l'inizio della XIX legislatura della Repubblica, la neodeputata ravennate del Partito Democratico, Ouidad Bakkali, ha esternato sui social impressioni ed emozioni della sua prima giornata in Parlamento come esponente del territorio.

"Dentro quest’aula porto con me la mia città e tutto il territorio provinciale, il quartiere popolare nel quale sono cresciuta, la comunità politica del Partito Democratico della provincia di Ravenna che mi ha permesso di fare questa esperienza, porto qui il più decentrato circolo della più decentrata frazione. Porto tutte quelle voci che cercheranno rappresentanza e ascolto - afferma sui social la deputata dem - Porto la mia generazione, porto le donne che sono fuori da quest’aula, che ne contiene troppo poche, porto chi, come me, ha famiglie che in questo Paese sono immigrate per trovare nuove opportunità e realizzare sogni grandi". 

"Porto l’umiltà di imparare e ascoltare. Porto la determinazione e il coraggio necessari per grandi battaglie. Porto il sorriso e la gentilezza praticata nei rapporti umani e politici. Porto il senso di responsabilità per affrontare questo momento storico difficile, ma anche la speranza e la grinta necessari per costruire un futuro possibile, più giusto e luminoso", ha concluso Bakkali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ravennate Bakkali in Parlamento: "Dentro quest’aula porto la mia città e la mia provincia"

RavennaToday è in caricamento