rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Politica

Ponti chiusi nel ravennate, Pini interroga Delrio: "Si acceleri per la riapertura"

La Lega Nord ha presentato, con carattere di urgenza, un’interrogazione a firma del parlamentare romagnolo Gianluca Pini

Con quello di Mezzano, salgono a tre i ponti chiusi al traffico nel comprensorio comunale di Ravenna, Bagnacavallo, Alfonsine e, più in generale, in quello della bassa Romagna. La Lega Nord ha presentato, con carattere di urgenza, un’interrogazione a firma del parlamentare romagnolo Gianluca Pini in cui si chiede al Dicastero dei trasporti e a quello dell’Interno di "sollecitare le autorità preposte al fine di accelerare la messa in sicurezza e la riapertura dei ponti di Traversara, Albergone e Villanova di Bagnacavallo consentendone il ripristino della normale circolazione e la riapertura al traffico cittadino, riservandosi, in difetto, di sostituirsi alle stesse per garantire la sicurezza e la mobilità della popolazione residente".

“È chiaro che un territorio così vasto non può fare affidamento sul transito esclusivo del ponte di Villanova - spiega il segretario provinciale del Carroccio Samantha Gardin che ne mette in luce le criticità “congestionato dal traffico, caratterizzato da lunghe code e dal passaggio obbligato dei mezzi pesanti che potrebbero metterne a rischio la stabilità”. Da qui l’appello della Lega al Governo “per fare presto e ripristinare la corretta viabilità nel comprensorio ravennate perché - conclude Pini - questa situazione sta creando forti disagi tra i cittadini, gli automobilisti e gli autotrasportatori che ogni giorno sono costretti a individuare percorsi alternativi, più lunghi e obbligati a causa della chiusura contemporanea e prolungata dei tre ponti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponti chiusi nel ravennate, Pini interroga Delrio: "Si acceleri per la riapertura"

RavennaToday è in caricamento