"C'e' il meglio della Lega": Salvini difende il governatore della Lombardia Fontana e presenta la festa del Carroccio romagnolo

Salvini ha commentato anche l'autorizzazione a procedere per il caso Open arms: "Non mi interessa coinvolgere altri, ringrazio l'ex ministro Giovanni Tria che giovedì mi ha detto che quello che si e' fatto lo si e' fatto assieme"

"In un momento difficile la Romagna e la Lega vogliono rialzare la testa e lanciare un messaggio di fiducia". Anche per questo il Carroccio ha deciso di non rinunciare alla tradizionale festa della costola romagnola, a Cervia, per cinque giorni a partire da questa sera. E come accade da qualche anno a presentare la kermesse alla stampa, assieme al segretario romagnolo Jacopo Morrone, dalla spiaggia del Papetee beach di Milano Marittima sale il leader Matteo Salvini. L'anno scorso protagonista, da ministro dell'Interno, delle polemiche per l'utilizzo di una moto d'acqua delle Forze dell'ordine da parte del figlio.

Tolta la canotta della Pallacanestro Cantu' e indossata una camicia, lo stesso Morrone gli regala un telo da mare con lo slogan "Prima gli italiani". Che Salvini scelga la Romagna per le vacanze "ci fa molto piacere", anche perche' "tanti operatori sono in difficolta'". Da qui anche la scelta di fare la festa nonostante gli obblighi sulle distanze. Protagonista venerdì sera, è entrato nel dettaglio Morrone, sara' il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, mentre sabato tocchera' allo stesso Salvini confrontarsi con la societa' civile, l'imprenditoria, l'artigianato. Domenica ci saranno invece i due vicesegretari federali Andrea Crippa e Lorenzo Fontana, per poi passare al presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti. "Si parlera' di agricoltura - ha proseguito - con l'ex ministro Gianmarco Centinaio, con il presidente di Cia Secondo Scanavino e il vicepresidente di Confagricoltura Matteo Lasagna; di sport con Antonio Rossi, Davide Cassani, Augusto Patrignani presidente del Cesena Calcio e Marco Longoni dg dell'Hippogroup". 

Chiudera' Susanna Ceccardi candidata in Regione Toscana, mentre "Giancarlo Giorgetti passera' a trovarci una di queste sere", essendo invitato all'inaugurazione del ponte Morandi. Il martedi' sera tocchera' a Pierbattista Bergonzoni e Sonia Sarno, e si chiude con una serata con i sindaci Gian Luca Zattini da Forli', Alessandro Canelli da Novara, Mario Conte da Treviso, Mario Guarente da Potenza e Francesco Passerini da Codogno. Finale con il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.  "C'e' il meglio della Lega", ha esclamato il leader del Carroccio.

Salvini ha spiegato che "quest'anno dura di piu' la festa della mia vacanza, la festa dura cinque giorni io riesco a farne quattro, ma non lamentiamoci". Fino al 20 settembre e alle elezioni regionali, prosegue, "ci saranno pochi giorni di pausa dedicati ai figli, durante i quali spero di essere lasciato in pace anche se so che chiedere educazione a chi non ne ha come patrimonio personale e' difficile". Dunque "quest'anno piu' che mai, faremo qualche giorno con mio figlio in Romagna e qualche giorno con mia figlia in Toscana, per ricordare quanto sia bello il nostro mare".

In spiaggia, ha aggiunto Salvini, "si va in maniera piu' attenta e cauta. Vedo che la gente rispetta le distanze e sono vicino agli operatori". Da qui i "migliori auguri alla Romagna che si rialzera'", anche se "il terrorismo a rete unificate pero' non aiuta. Avere prorogato lo stato di emergenza senza emergenza fino a ottobre - ha stigmatizzato Salvini - non e' uno stimolo a venire in Italia. Tutti i giorni il bollettino di morti a rete unificate. Ieri erano cinque o sei quando i morti totali sono stati 1.800", perche' si muore di vari motivi. "Il problema e' che a qualcuno conviene politicamente ed economicamente alimentare la paura", ha rimarcato

Elezioni regionali

"Senza eccedere in ottimismo, credo che le elezioni regionali saranno finalmente non un articolo in fondo a un giornale, ma un voto vero e la Lega, e il centrodestra con la Lega, avra' un'affermazione da ricordare". Mentre "la dimensione vera di Pd, M5S e Renzi sara' pesata dal voto". "Io ai sondaggi credo come ai virologi, andiamo a votare e facciamo il sondaggio in cabina elettorale", ha aggiunto, sottolineando che "Il primo sondaggio c'e' il 20 settembre. Il 20 settembre, a urne chiuse, riparliamo di chi prende i voti o di chi prende gli articoli sul 'Corriere' o le interviste sul Tg1". Salvini e' sicuro del trionfo: "Il 20 settembre la mia idea di come andra' a finire io ce l'ho - ha rimarcato - la scrivo su un fogliettino e poi ci rivediamo il 22 settembre: sono assolutamente ottimista e fiducioso".

Immigrazione

"Torneremo al governo e torneremo a blindare i porti", ha esclamato, sottolineando che, quanto a sbarchi, "si chiude oggi luglio ed e' un disastro, il peggiore degli ultimi anni. L'anno scorso eravamo fermi a quota 1.000 o poco piu', quest'anno sfondiamo quota 6.000". Da qui l'ipotesi che "al Governo siano complici e sia un precisa strategia, quella del casino generale, l'unico modo di rimanere attaccato alla poltrona". Tuttavia, ha aggiunto, "quando arrivera' la richiesta di processo per qualcun altro di altri colori politici diremo che un conto sono politica e idee, altro i tribunali politici e i plotoni". Senza dimenticare, ha proseguito, che "e' un reato anche il favoreggiamento all'immigrazione clandestina: non far nulla per impedire gli sbarchi e' favoreggiamento e in questo momento il governo si sta rendendo protagonista di un enorme favoreggiamento all'immigrazione clandestina".

Open Arms

Salvini ha commentato anche l'autorizzazione a procedere per il caso Open arms: "Non mi interessa coinvolgere altri, ringrazio l'ex ministro Giovanni Tria che giovedì mi ha detto che quello che si e' fatto lo si e' fatto assieme. Solo un palo della luce puo' pensare che il governo non condivida le politiche sull'immigrazione. Sono orgoglioso di quello che ho fatto". Prosegue l'esponente del Carroccio: "È un processo made in Palamara, ma i giudici come lui sono la minoranza". Salvini aggiunge di "non essere esperto di processi", questo e' "il primo, per sequestro di persona e fa ridere. Spero di non trovare a Catania il 3 ottobre un cugino o un amante di Palamara". Comunque "non ho commesso nulla e 200 avvocati si sono offerti gratuitamente. Pensavo di organizzare dei pullman", anche perche' dopo Catania c'e' Palermo, cosi' "copriamo la parte orientale e occidentale. Se mi invitano anche a Ragusa e Agrigento copro tutta quella bellissima isola". Salvini ribadisce: "Sono una persona felice e tranquilla. Anzi se c'e' qualcuno che ha sbagliato i suoi conti e' probabilmente chi giovedì alzava il dito in Parlamento per accusarmi. L'umore nero lo lascio a Matteo Renzi che non so come dorma con la sua coscienza e io mi tengo ben stretto l'affetto di tanta gente". (fonte Agenzia Dire)

Foto di Massimo Argnani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento