rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

Elezioni comunali, tre cene con i 'Comunisti uniti per Bongarzone sindaco'

Tre cene al termine delle quali saranno affrontati i temi più importanti del programma del candidato sindaco

“A cena con i Comunisti Uniti per Bongarzone Sindaco”: è questo il titolo che la lista dei Comunisti Uniti (Rifondazione Comunista+ Partito Comunista Italiano) ha voluto dare all’iniziativa di autofinanziamento per la campagna elettorale e di presentazione agli elettori del suo candidato sindaco, Alessandro Bongarzone, per le elezioni di autunno a Palazzo Merlato. Tre cene al termine delle quali saranno affrontati i temi più importanti del programma del candidato sindaco: dalle questioni internazionali e come il Comune possa intervenire e interagire, alle questioni dell’ambiente e del lavoro su cui il candidato è già intervenuto pubblicamente più volte.

Si parte venerdì sera con il dibattito su “Cuba, cosa succede?” a cui parteciperanno Rodolfo Dal Pane e Giuliana Liverani dell’associazione Italia-Cuba di Ravenna. A seguire, Antonio Madera, coordinatore regionale del Comitato “No AD” dell’Emilia-Romagna, spiegherà le ragioni del “No” alla decisione del presidente Bonaccini e come questa possa incidere negativamente sui servizi essenziali: dalla sanità, alla scuola, ai trasporti pubblici o quel che ne resta a Ravenna. Sabato 24 luglio, dopo la cena che inizierà alle 19:00, Antonello Patta e Giorgio Langella, responsabili nazionali rispettivamente dei Rifondazione e del Pci, affronteranno insieme al candidato sindaco le problematiche legate alle questioni ambientali e quelle del lavoro e di come si possano tenere insieme: sostenibilità ambientale, dignità e diritti del lavoro e ragioni di un’impresa sana e corretta sia socialmente che economicamente. A ragionare sull’esperienza dei Comunisti Uniti a Ravenna e di quella sorella della Sinistra Unita per Bologna, che sostiene la candidata Dora Palumbo, e su come poter sviluppare il progetto della ricomposizione dell’intera Sinistra di Alternativa arriveranno, il 25 luglio, i segretari nazionali di Rifondazione Comunista e del Partito Comunista Italiano: Maurizio Acerbo e Mauro Alboresi. Il 25 Luglio, infine, ricorrendo l’anniversario della Caduta del Fascismo e del suo capo, i Comunisti Uniti - riprendendo una tradizione storica lanciata dalla famiglia Cervi - hanno deciso di portare anche a Ravenna l’iniziativa della “Spaghettata Antifascista” che qui in Romagna diventerà “Menù Antifascista” a base di cappelletti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, tre cene con i 'Comunisti uniti per Bongarzone sindaco'

RavennaToday è in caricamento