La Lega Nord si scaglia contro il sindaco: "Troppi incarichi e assenze, si occupi della sua città"

E' quanto afferma senza tanti giri di parole Samantha Gardin, consigliera comunale e segretario della Lega ravennate

"Il sindaco Michele De Pascale deve incominciare seriamente a occuparsi di Ravenna e dei ravennati. Troppi impegni istituzionali fuori città, troppi incarichi, troppa attenzione rivolta a cause ideologiche, strumentalmente rivolte contro il Governo, non gli consentono di puntare tutta l’attenzione necessaria ai grandi problemi di Ravenna. E lo si vede anche dalle continue, pesanti assenze del sindaco in Consiglio comunale, il luogo istituzionalmente deputato al confronto e alle decisioni per la città e i cittadini. De Pascale appare e scompare, ma ovviamente l’escamotage di farsi sempre sostituire da altri non regge più”. E' quanto afferma senza tanti giri di parole Samantha Gardin, consigliera comunale e segretario della Lega ravennate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’ultimo fronte di interesse del sindaco è l’appello per Mediterranea, propugnato dall’ennesimo comitato autoreferenziale impegnato a favorire l’immigrazione irregolare - continua la consigliera d'opposizione - Da meravigliarsi che il Pd, di fronte alla continua perdita di consenso, sia incapace di produrre la benchè minima analisi dei propri errori dal punto di vista politico e amministrativo, soprattutto in materia di immigrazione e di sicurezza. Su certe questioni di vitale importanza Il Pd rimane il grande assente, e sostenere iniziative ideologiche ultraminoritarie come Mediterranea la dice lunga sull’incapacità dei dirigenti del partito, come De Pascale, e dell’area pseudo-culturale che ancora gli orbita intorno di capire la stragrande maggioranza degli italiani e i cambiamenti in atto. Il Pd non ha proposte nè progetti su questi temi, se non quello dell’accoglienza generalizzata che tanti guai ha già prodotto, e si limita a dichiarazioni retoriche e isterismi verbali su principi che nessuno si sogna di trasgredire. Non a torto, quindi, la stragrande maggioranza degli italiani boccia senza appello la politica del Pd che sembra interessarsi esclusivamente degli immigrati, meglio se irregolari, piuttosto che del paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Il cuore grande dei romagnoli: vacanze in campeggio gratis per medici e infermieri

  • Scompare da casa, vasta ricerca delle forze dell'ordine su tutto il territorio

Torna su
RavennaToday è in caricamento