rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Politica

Quartiere San Giuseppe, Campidelli (Pd): "Valutare una modifica alla circonvallazione"

La consigliera: "I residenti, prevalentemente anziani, devono attraversare l’arteria principale che, nonostante i semafori, è assai rischiosa a causa dell’elevato traffico"

Nel quartiere San Giuseppe, meglio conosciuto come villaggio Anic, negli ultimi vent’anni si è avuta una forte espansione urbana concentrata nella zona sud del quartiere. Di fatto, il villaggio e il quartiere Chiavica si sono fusi in un’unica area che collega il villaggio alla Darsena di città. “Il piano urbanistico approvato dalla Giunta comunale di Ravenna nel 2019 – scrive la consigliera Pd Fiorenza Campidelli in un'interrogazione - prevede, per il quartiere San Giuseppe, alcuni grandi progetti di urbanizzazione: il comparto Agraria prevalentemente residenziale e con strutture anche a servizio dell’università, una struttura assistenziale per anziani e un grande parco sportivo polivalente a servizio non solo del quartiere, ma di tutta la città, oltre al completamento delle piste ciclabili dell’area".

"Il completamento della circonvallazione nord, dalla rotonda Svezia a via Romea Nord, che dovrebbe chiudere l’anello extraurbano, è reso necessario per spostare il traffico dal centro urbano e sgravare in tal modo la città dal traffico di attraversamento da via San Gaetanino, via Maggiore, via Zalamella - prosegue la consigliera di maggioranza-  Questo intervento ricade, in concreto, tra gli impegni di un altro piano urbanistico ad oggi non ancora ultimato. Ma, mancando l’ultimo stralcio, il traffico della zona industriale e dei lidi si è riversato su via Mattei con il passaggio anche di mezzi pesanti, nonostante il divieto, i controlli e le sanzioni. Via Mattei divide il quartiere in due e i negozi, i servizi come ambulatori medici, farmacia, edicola, si trovano tutti nel lato sud del quartiere. I residenti, prevalentemente anziani, devono attraversare l’arteria principale che, nonostante i semafori, è assai rischiosa a causa dell’elevato traffico".

"I progetti di sviluppo urbanistico del villaggio Anic che sono stati approvati comporteranno un traffico ancora maggiore lungo la via Mattei - fa notare Campidelli - Il progetto iniziale prevede che il terzo stralcio bypassi il villaggio Anic e si realizzi a sud del Villaggio. Il quartiere, in questi vent’anni si è sviluppato proprio nell’area sud e la realizzazione della circonvallazione, così come prevista nel progetto iniziale, non arrecherebbe alcun sollievo al quartiere, né per il traffico che verrebbe a spostarsi di poche centinaia di metri, né a livello di inquinamento sia dell’ aria che acustico".

La consigliera, che da anni si è fatta portavoce delle sollecitazioni e proposte dei residenti, chiede di "valutare la possibilità di modificare il percorso dell’ultimo stralcio della circonvallazione e di prevederlo più a nord del quartiere e fuori dal centro abitato. Inoltre sollecita l’amministrazione a mettere in atto, nel breve periodo, azioni di controllo più mirate ed incisive contro il passaggio di mezzi pesanti, al fine di garantire più sicurezza ai residenti e un minore inquinamento dell’aria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere San Giuseppe, Campidelli (Pd): "Valutare una modifica alla circonvallazione"

RavennaToday è in caricamento