Abbandono di rifiuti, gli incivili non passano inosservati alle fototrappole: pioggia di multe

Grazie alle immagini provenienti dalle diverse fototrappole, il personale della Polizia Locale della Bassa Romagna è riuscito a individuare e sanzionare le persone che hanno commesso le infrazioni

Sono ben quindici le multe elevate per abbandono di rifiuti nel mese di agosto nel territorio di Cotignola. Grazie alle immagini provenienti dalle diverse fototrappole, il personale della Polizia Locale della Bassa Romagna è riuscito a individuare e sanzionare le persone che hanno commesso le infrazioni. Una multa di 104 euro, a cui si aggiungono 166 euro per chi commette la violazione fuori dal proprio Comune di residenza; il totale delle sanzioni comminate nel mese di agosto a Cotignola ammonta a 1.725 euro.

Le fototrappole vengono continuamente spostate e collocate anche nelle aree soggette ad abbandoni. Presto saranno acquistate nuove fototrappole per incrementare ulteriormente il presidio del territorio e scongiurare gli abbandoni. "Queste fototrappole sono uno strumento per individuare e punire i responsabili di abbandoni che, oltre a costituire un elemento di degrado, rappresentano anche un costo che grava su tutta la comunità - ha dichiarato il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari -. Siamo però consapevoli che accanto a queste azioni repressive, occorre mettere in campo azioni di educazione e sensibilizzazione, a partire dalle scuole, per creare generazioni di cittadini sempre più attenti e rispettosi a queste tematiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hera ricorda "che è vietato conferire rifiuti fuori dal proprio Comune e che è sempre vietato abbandonare rifiuti anche nei pressi dei cassonetti: pertanto, se questi sono pieni, è necessario attendere il loro svuotamento, oppure recarsi presso altri contenitori. Per i rifiuti ingombranti è previsto il ritiro gratuito presso la propria abitazione da parte di Hera, prenotando il ritiro al numero verde 800 999 500. È possibile conferire rifiuti differenziati e speciali alla stazione ecologica e accedere così ad appositi sconti sulla bolletta Tari (modalità e orari di conferimento sono disponibili sul sito www.gruppohera.it)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento