rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Pronti per Londra: un progetto didattico nazionale per gli allievi dell’Accademia del Musical di Ravenna

I corsi partiranno ufficialmente il 3 ottobre con una novità assoluta per il panorama del teatro italiano, “Matilda the Musical Italian Academy, un progetto didattico nazionale

Ripartono i corsi dell’Accademia del Musical di Ravenna con una settimana di prova gratuita da lunedì a domenica prossima. I corsi partiranno ufficialmente il 3 ottobre con una novità assoluta per il panorama del teatro italiano, “Matilda the Musical Italian Academy, un progetto didattico nazionale che nasce dalla creatività di Todomodo Srl e BaGS Entertainment, rivolto alle scuole di formazione di arti performative con allievi dai 7 ai 16 anni, che prevede l’inserimento nei propri percorsi formativi dei contenuti artistici del pluripremiato musical londinese “Matilda, the Musical” di Roald Dahl, con musiche di Tim Minchin.

L’obiettivo finale del progetto è quello di mettere in scena, come spettacolo conclusivo dell’anno accademico, “Matilda’s School version” con licenza ufficiale della Royal Shakespeare Company che ne ha concesso i diritti a Todomodo e BaGS Entertainment. L’Accademia del Musical di Ravenna diventa così un tassello della rete nazionale di Academies coinvolte nel progetto. L’obiettivo finale delle accademie partner si concretizzerà nella primavera 2017 quando verranno prodotti showcase in tutte le città interessate con la messa in scena di una versione in 20 minuti dello spettacolo. La tappa finale vedrà le migliori produzioni in scena e, forse, una delle piazze potrebbe essere il prestigioso Ravenna Festival 2017.

All’Accademia del Musical di Ravenna, i tradizionali corsi di formazione didanza, recitazione, canto, affiancati quest’anno dallo studio della lingua inglese, saranno per la maggior parte quindi espressamente dedicati ai temi e ai contenuti artistici del musical “Matilda”. Gli allievi verranno seguiti da qualificati docenti come Paola Baldini (recitazione), Sara Buratti (modern jazz), Elena Casadei (danza contemporanea)  che quest’anno, in vista anche del progetto Londinese, terrà la lezione in lingua inglese, Elisa Drei (canto individuale e corale). I docenti saranno coordinati dallo staff artistico del progetto e supervisionati periodicamente. Nello specifico, la direttrice artistica dell’Accademia del Musical di Ravenna - Laura Ruocco, che quest’anno sarà affiancata da Giorgia Massaro in qualità di coordinatore didattico,  sarà referente nazionale per la danza.

Inoltre, anche per il prossimo anno accademico, è confermata l’assegnazione della “Borsa di Studio Antonio Tognini”. Si tratta di un finanziamento agli studi di minimo 1.000,00 euro che viene concesso e diviso tra studenti meritevoli, come premio per particolari risultati nelle materie studiate e nella disciplina di condotta tenuta durante l’anno. La selezione avviene attraverso la somma dei giudizi di una giuria di esperti invitati durante il saggio finale, quello conclusivo dei docenti diruolo ed eventualmente quello della commissione presente all’esame annuale. Chiunque può finanziare e sostenere la Borsa di Studio, Privati, FondazioniPubbliche, Enti ed aziende.

La borsa di studio è stata intitolata ad Antonio Tognini, ravennate doc, fondatore della storica tipografia Scaletta e tra isoci fondatori della Fondazione Lucè, cultore dell'arte in generale con unagrande passione per tutto il melodramma è stato da sempre molto vicino all'Accademia del Musical per la quale ha suggerito idee e spunti e della quale non ha mai perso uno spettacolo o un'esibizione, convinto dell'importanza dell'insegnamento dell'arte e della musica per i giovani. Nell’anno accademico 2015/16 hanno vinto la borsa di studio: Rebecca Felli, Margherita Melideo, Giulio Piazza, Bianca Sirotti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronti per Londra: un progetto didattico nazionale per gli allievi dell’Accademia del Musical di Ravenna

RavennaToday è in caricamento