rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Arrestato l'accoltellatore di piazza Baracca: era fuggito a Foggia

L'uomo, un meccanico pugliese che da tempo vive a Ravenna, dopo l'aggressione era fuggito prima a piedi e poi in auto, facendo per ora perdere le proprie tracce

E' terminata a Foggia, sua città natale, la fuga del 55enne che sabato pomeriggio ha accoltellato alla gola un muratore albanese di 38 anni davanti a un bar della centralissima piazza Baracca a Ravenna. L'uomo, un meccanico pugliese che da tempo vive a Ravenna, dopo l'aggressione era fuggito prima a piedi e poi in auto, facendo perdere le proprie tracce. I Carabinieri lo hanno trovato a Foggia e lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma bianca.

Accoltellamento in centro storico (foto Massimo Argnani)

Nel frattempo la vittima, il 38enne albanese, trasportato all'ospedale di Ravenna in condizioni gravissime è stato sottoposto a un delicato intervento di sutura alla giugulare. Secondo quanto emerso dalle testimonianze, i due sabato pomeriggio stavano parlando di politica nel bar di piazza Baracca, quando all'improvviso gli animi si sono accesi. Il 38enne avrebbe colpito l'altro con uno schiaffo, questi avrebbe allora reagito tirando fuori un coltello colpendolo alla gola. Le indagini sono in mano al nucleo investigativo operativo dei carabinieri di Ravenna e coordinate dalla pm Angela Scorza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato l'accoltellatore di piazza Baracca: era fuggito a Foggia

RavennaToday è in caricamento