menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre il concorso letterario per racconti e poesie “I nomi dell’esilio”

Il contest per scrittori e poeti è un invito a raccontare la migrazione, il viaggio e l'accoglienza. C'è tempo per partecipare fino al 15 giugno

Il Comune di Ravenna, Unità operativa Politiche per l'Immigrazione-Casa delle Culture, indice la prima edizione del concorso letterario per racconti e poesie “I nomi dell’esilio”. È un invito a raccontare la migrazione, l'accoglienza, il viaggio e il percorso che molte persone compiono. Il distanziamento, l'isolamento di questo periodo sono una sorta di esilio?

Possono partecipare al concorso scrittori dilettanti e professionisti, italiani e stranieri, senza limiti di età. Le forme letterarie prese in esame sono il racconto, massimo 3000 caratteri, e la poesia, massimo 30 versi. Ogni concorrente può partecipare con un solo racconto inedito o una poesia inedita. Il termine ultimo per l'invio delle opere di prosa e poesia è il 15 giugno 2020. Il regolamento e la scheda di partecipazione sono consultabili e scaricabili al link https://l2l.it/inomidellesilio.

Per poter partecipare ogni concorrente dovrà inviare il file del proprio elaborato a casadelleculture@comune.ravenna.it
Tutti i lavori inviati entro e non oltre la mezzanotte del 15 giugno 2020 saranno pubblicati in una raccolta che sarà omaggiata ai partecipanti nel corso di una manifestazione conclusiva a data ancora da definirsi, nella quale saranno lette selezioni del materiale inviato e ritenuto meritevole. La partecipazione al concorso è gratuita.
Per ulteriori informazioni: casadelleculture@comune.ravenna.it Telefono 0544.59187 - dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al sabato e il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento