rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Cervia

Sull'argine del fiume una scritta offensiva rivolta a Bonaccini. "Accanimento politico che istiga all’odio"

Il sindaco di Cervia Massimo Medri: "Esprimo una ferma condanna per la scritta comparsa sull’argine del fiume Savio"

E' diventata in breve tempo virale, ripresa da molti utenti del web e sui social, la fotografia che immortala a Cervia una scritta offensiva nei confronti del presidente della Regione Stefano Bonaccini. La scritta è comparsa sull'argine del fiume Savio, a Castiglione di Cervia. A esprimere solidarietà e una forte condanna, un messaggio del sindaco di Cervia Massimo Medri: "Esprimo una ferma condanna per la scritta comparsa sull’argine del fiume Savio offensiva verso il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. È un metodo di accanimento politico che istiga all’odio, fuori da ogni logica di confronto civile e democratico. Mi dispiace molto che avvenga nel territorio di Cervia dove il Presidente Bonaccini si è prodigato in prima persona, fin dal primo momento, per gestire l’emergenza, per chiedere i necessari contributi per tutti e facendoci arrivare i primi e per ora unici aiuti finanziari. Nel manifestare piena solidarietà e riconoscenza e stima al Presidente Bonaccini, ci auguriamo che le indagini possano risalire prontamente ai responsabili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sull'argine del fiume una scritta offensiva rivolta a Bonaccini. "Accanimento politico che istiga all’odio"

RavennaToday è in caricamento