rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Marina Ravenna / Via Molo Dalmazia

Auto finisce nel canale: eroico salvataggio da parte di un pescatore e della Capitaneria di Porto

L'auto si stava inabissando, ma un pescatore si è subito adoperato per salvare il conducente rimasto intrappolato con l'aiuto della motovedetta della Capitaneria di Porto

Poteva essere una tragedia, ma tutto si è concluso con un eroico salvataggio. Sabato mattina, poco prima delle 5, un'automobilista di circa 30 anni della zona di Alfonsine, per cause ancora da chiarire, è finito con l'auto nelle acque del canale Candiano a Marina di Ravenna, pare scendendo dalla rampa del traghetto su via Molo Dalmazia. Il rumore della caduta in acqua della vettura, una Toyota Rav 4, è subito stato notato da alcune persone della zona che hanno lanciato l'allarme.

Sul posto sono arrivati immediatamente alcuni pescatori che stavano armando le imbarcazioni per la giornata di pesca: uno di questi, un abile nuotatore di circa 46 anni di Lugo, si è tuffato. Fortunatamente l'auto non aveva ancora toccato il fondale e ciò ha consentito al pescatore di raggiungere la Toyota. Nel frattempo è sopraggiunto un mezzo di pronto intervento della Capitaneria di Porto. La collaborazione a quel punto è risultata fondamentale: con un martello fornito dalla motovedetta CP 847, i soccorritori sono riusciti a rompere il lunotto posteriore dell'auto e a far uscire l'automobilista intrappolato nel mezzo, prima che questo si inabissasse.

L'auto finisce nel canale: il recupero del mezzo dopo il salvataggio (foto Massimo Argnani)

Il 30enne è stato quindi affidato alle cure del 118, giunto con automedica e ambulanza, ed è stato portato per gli accertamenti del caso al Pronto soccorso di Ravenna. Le sue condizioni, al momento, non desterebbero preoccupazioni. Il pescatore che si è tuffato per salvare il ragazzo ha riportato invece alcune ferite da taglio nella rottura del lunotto dell'auto, ma ha rifiutato il trasporto in ospedale per ulteriori cure. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco di Ravenna, con i sommozzatori e la gru per il recupero dell'auto dal canale, mentre un aiuto durante le fasi di soccorso è stato offerto anche dal personale del traghetto, già pronto per la partenza del servizio sul lato del canale di Porto Corsini. Le dinamiche dell'incidente sono ancora da chiarire da parte della Polizia Locale di Ravenna in collaborazione con la Polizia di Stato.

L’attenta perlustrazione dell’autovettura inabissata e del fondale portuale circostante da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco ha consentito di escludere la presenza di altre persone coinvolte nell’incidente. Le operazioni si sono concluse poco dopo le 6.30, quando è potuto riprendere anche il servizio del traghetto ed in generale il traffico portuale, che non ha subito ritardi grazie alla rapidità dell’intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto finisce nel canale: eroico salvataggio da parte di un pescatore e della Capitaneria di Porto

RavennaToday è in caricamento