Calci e pugni per una manciata di euro: arrestato

Ha aggredito con calci e pugni un connazionale, per poi rapinarlo di una modica somma di denaro. Un marocchino di 35 anni è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì

Ha aggredito con calci e pugni un connazionale, per poi rapinarlo di una modica somma di denaro. Un marocchino di 35 anni è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lugo. L'extracomunitario è stato bloccato dai militari dopo aver tentato di far perdere le proprie tracce. Venerdì mattina è comparso davanti al tribunale di Ravenna per il processo per direttissima.

A Conselice i carabinieri hanno denunciato per ricettazione un ventenne marocchino, trovato con un Iphone rubato la scorsa estata ad una giovane turista a Bellaria Igea Marina. Stessa accusa per un romeno di 35 anni e per una 40enne italiana, trovati con quattro cellullari di ultima generazione rubati da un negozio di Lugo. Nella circostanza del furto, gli autori, fingendosi clienti e distraendo il titolare, si erano impossessati degli apparecchi. Parte della refurtiva è stata recuperata e sequestrata per la successiva restituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • "Ravenna finirà sott'acqua entro il 2100": e con lei Venezia e Ferrara

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Incidente sulla statale Adriatica: camion esce di strada e si ribalta

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

Torna su
RavennaToday è in caricamento