rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Cervia

I volontari della Pubblica assistenza in viaggio per portare gli aiuti di Cervia al popolo ucraino

Tutto il materiale è stato sistemato in due furgoni partiti nella giornata di sabato (12 marzo) dalla sede di Cervia di via Ospedale 17 insieme ai volontari e autisti della centrale del latte di Cesena

Anche i volontari della Pubblica assistenza di Cervia hanno risposto immediatamente a questa grande emergenza che vede l’Ucraina coinvolta in una guerra assurda dove i primi a pagare sono anziani, donne e bambini. Le immagini drammatiche che si vedono nei media sono devastanti e le testimonianze dirette arrivano al cuore di tanti, per questo motivo anche il gruppo dirigente della P.A. di Cervia ha deciso di sostenere immediatamente questa emergenza ed ha invitato alla donazione di materiale che possa essere utile.

In poco più di una settimana sono stati raccolti tantissimi beni. Alimentari a lunga conservazione: zucchero, biscotti e bevande energetiche, thè, tisane, orzo e caffè istantaneo, cioccolato, pappe per bambini piccoli, latte in polvere per neonati, barattoli in conserve, pasta, riso, polenta, sardine e tonno in scatola, latte a lunga conservazione, frutta secca, croccantini per cani e gatti, piatti bicchieri posate monouso. Materiale sanitario: medicine, garze per ferite e bendaggi, cerotti, igienizzante, guanti monouso. Prodotti per l'igiene: sapone, shampoo, salviette umide, dentifricio, spazzolini da denti, pannolini, asciugamani, assorbenti. Altri materiali: coperte, panni pesanti, torce, pile.

Tutto il materiale è stato sistemato in due furgoni partiti nella giornata di sabato (12 marzo) dalla sede di Cervia di via Ospedale 17 insieme ai volontari e autisti della centrale del latte di Cesena. Sono 4 i volontari che percorreranno le strade dell’Europa per raggiungere la Polonia. La destinazione sarà la Caritas Polacca della diocesi di Czestochowa e tutti i beni saranno poi mandati in Ucraina tramite il responsabile della Caritas Reverendo don Marek Bator.

"Per accelerare i tempi ci siamo aggregati al viaggio organizzato dalle Parrocchie San Vittore e Tipano della diocesi di Cesena, sotto l’autorizzazione di Monsignor Jacek Pawel Kusiak. Il gruppo dirigente della Pubblica Assistenza di Cervia ringrazia per la sensibilità tutti i cittadini cervesi che con grande generosità e tempestività hanno raccolto e donato beni per dare conforto a queste persone vittime innocenti della guerra", spiegano nella nota i responsabili.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari della Pubblica assistenza in viaggio per portare gli aiuti di Cervia al popolo ucraino

RavennaToday è in caricamento