Eni annuncia lo smantellamento delle piattaforme Angela e Angelina

Durante l'open day promosso da Eni e Confindustria Romagna, nell'ambito del Festival dell'Industria, è stata confermata la volontà dell'azienda di "smantellare" le piattaforme Angela e Angelina

Durante l'open day promosso da Eni e Confindustria Romagna, nell’ambito del Festival dell’Industria, è stata confermata la volontà dell'azienda di "smantellare" le piattaforme Angela e Angelina. Nell’arco dei prossimi quattro anni, il distretto centro settentrionale di Eni investirà oltre 2 miliardi di euro consentendo all’indotto industriale locale di tornare ai livelli di attività antecedenti il 2014, anno che segnò l’inizio della pesante crisi del settore offshore causa il crollo del prezzo del petrolio. Già da tempo si parlava della possibile rimozione delle due piattaforme. Angela verrà rimossa nel più breve tempo possibile, mentre per Angelina è ancora in fase di studio un progetto più complesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento