rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Entro il 2025 due nuovi asili nido per la città: "Importanti per soddisfare le richieste delle famiglie"

Un edificio nuovo nel quartiere Lama Sud e la completa riqualificazione di una materna del Canalazzo. I cronoprogrammi fissano il termine dei lavori entro fine 2025

Fra i tanti progetti finanziati nell’ambito del "Next generation EU – Italia Domani", con fondi del Pnrr, che il Comune di Ravenna ha messo in cantiere ci sono anche due nuovi asili nido per la città. Le nuove strutture sorgeranno rispettivamente in via Canalazzo (al posto della succursale di una scuola materna statale che sarà trasferita) e in via Luigi Fontana (dove sarà realizzato un edificio completamente nuovo). Come dichiara Livia Molducci, assessora con delega alle politiche per le famiglie, l’infanzia e la natalità, si tratta di due progetti "importanti perché ci consentirebbero di soddisfare tutte le richieste del territorio". Grazie alle due nuove strutture, infatti, ci saranno in totale 124 posti in più negli asili comunali per bambini d’età compresa fra 0 e 3 anni.

Con l'arrivo dei due nuovi asili, si dovrebbe quindi risolvere una questione che stava molto a cuore alle famiglie con bambini. "Riusciamo a rispondere completamente alle domande delle scuole dell'infanzia - spiega l'assessora - mentre nei nidi abbiamo una richiesta maggiore rispetto ai posti disponibili. Un fatto che evidenzia come il nido sia un servizio educativo importante". La risposta alle richieste per le scuole dell'infanzia (3-6 anni) del Ravennate garantisce infatti 1539 posti solo nelle strutture scolastiche comunali. Numeri ai quali vanno poi aggiunte le scuole statali e private. Più complicata invece la situazione degli asili nido, dove i posti nelle strutture comunali sono 1146, ai quali vanno aggiunti 146 posti degli asili Fism (Federazione Italiana Scuole Materne) e i posti delle strutture private. Una differnza di oltre 200 posti che i nuovi asili di via Fontana e via Canalazzo andranno in gran parte a colmare. E come aggiunge l'assessora Molducci in graduatoria per i finanziamenti del Pnrr ci sarebbe stato anche "l'ampliamento del nido Pavirani", che tuttavia è rimasto escluso dai fondi.

La necessità di nuovi posti è sottolineata anche nella delibera della Giunta comunale di martedì relativa al progetto di via Luigi Fontana: "il progetto nasce dalla necessità di soddisfare la richiesta di posti negli asili nido per la fascia di età 0-3 nel territorio comunale, in particolare nel centro abitato della città. Il Comune di Ravenna è dotato di 17 edifici comunali adibiti a nidi di infanzia di cui 11 ricompresi nel centro abitato della città e 6 nelle località del forese. La richiesta di nuovi posti è concentrata soprattutto nel centro città in prossimità delle aree lavorative".

L'asilo di Via Canalazzo

In via Canalazzo 75 nascerà un nuovo asilo al posto della succursale della scuola dell'infanzia statale Buon Pastore. Il progetto prevede quindi la demolizione del precedente edificio e la realizzazione del nuovo nido. Per quel che riguarda le due sezioni del Buon Pastore attualmente presenti in via Canalazzo, "saranno trasferite in un'ala della scuola elementare Torre, dove già in precedenza c'era una scuola materna", chiarisce Molducci.

Al posto del vecchio edificio di via Canalazzo sorgerà quindi un asilo nido nuovo che comprenderà 3 sezioni nido e vari spazi comuni. Presenti una sezione per lattanti con 12 posti, una sezione per semidivezzi e una per divezzi, rispettivamente da 21 posti ciascuna. "Un edificio ad alta efficienza energetica", come afferma l'assessora che dunque garantirà posto a 54 nuovi bambini. La superficie lorda complessiva della nuova costruzione sarà di circa 790 mq e i costi per i lavori sono di 1.850.000 euro.

L'asilo di via Luigi Fontana

Totalmente nuovo è invece l'asilo nido di via Luigi Fontana nel quartiere Lama Sud, che sorgerà in un area di proprietà comunale, attualmente a uso agricolo, non lontano dai nuovi uffici comunali di via Berlinguer e dalla Questura. Il nuovo asilo nido sarà di un solo piano con accesso da via della Fontana. La sua superficie lorda, escluse le logge, sarà di circa 894.48 mq ed è previsto un costo per i lavori di 2.146.000 euro. 

L'asilo di via Fontana ospiterà 4 sezioni per un totale di 73 bambini: una sezione dedicata ai lattanti con 10 posti, una per lattanti e semidivezzi con 13 posti e altre due sezioni per semidivezzi e divezzi da 25 bambini ciascuna. Ogni sezione sarà una unità funzionale dotata di aula, servizi igienici e sala sonno. Sono inoltre previsti tutti gli spazi di servizio, fra cui una cucina e zone riservate agli insegnanti, senza dimenticare i parcheggi di fronte al nuovo fabbricato.

Le tempistiche

Veniamo infine ai tempi per la realizzazione di due asili nido. Per entrambi i progetti ci sono dei tempi fissi dettati dalle condizioni dei finanziamenti del Pnrr. I limiti fissati sono il 31 marzo 2023 per l’affidamento dei lavori e il 30 giugno per l’avvio del cantiere. Inoltre la conclusione degli interventi dettata dal fondo Pnrr è stabilita entro il 2026, ma il cronoprogramma dei lavori per i due asili prevede attualmente la fine dei lavori entro il 2025.

area nuovo asilo via Fontana

L'area in cui sorgerà il nuovo asilo di via Fontana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro il 2025 due nuovi asili nido per la città: "Importanti per soddisfare le richieste delle famiglie"

RavennaToday è in caricamento