Trentuno medaglie di Enzo Babini per commemorare il Giubileo della Misericordia

Babini è nato a Cotignola il 20 marzo 1946. Dal 1952 al 1957 frequenta la scuola locale di arti e mestieri, sotto la guida di Luigi Varoli

In occasione del Giubileo della misericordia, l’artista cotignolese Enzo Babini ha realizzato delle medaglie celebrative che saranno consegnate a tutti i capi di Stato dell’Unione europea, al papa e al presidente degli Stati Uniti d’America. “Cotignola è un piccolo paese, ma la nostra dimensione non è mai stata un freno alla volontà di promuovere le nostre peculiarità nel mondo - ha dichiarato il sindaco Luca Piovaccari -. Attraverso questa medaglia raccontiamo il nostro territorio: quello di Enzo è un progetto certamente ambizioso, ma di grande valore”.

Le opere, come spiega l’artista stesso, “sono realizzate per fare conoscere l’evento, per rendere materica una ricorrenza e i valori intrinsechi a essa”, ma anche “per esportare il mio paese, ovvero Cotignola, attraverso la diffusione dell’arte”. “Le medaglie, di forma circolare e dal diametro di 23 cm, sono in terracotta e sono realizzate con terra proveniente dalla Romagna, cotta a 960 gradi - spiega Babini -. Sul fronte sono rappresentati il mistero della trinità e la Porta Santa, uniti da una via, a significare il messaggio “Dio ci viene incontro”. Alla base ci sono delle radici che diventano colonne e sorreggono la vita della chiesa; vi sono poi due figure che rappresentano il senso dell’amicizia, del colloquio, dell’abbraccio, e infine sul perimetro una serie di figure che rappresentano il pellegrinaggio. Sul retro sono riportate la data, la dicitura “Giubileo della misericordia” e la scritta “Cotignola”, irrinunciabile per Babini. La realizzazione delle medaglie ha richiesto circa un anno e mezzo di lavoro.

Babini non è nuovo a questo tipo di iniziative: già nel 1992 realizzò medaglie per i capi di Stato, in occasione delle cosiddette “Colombiadi”, l’expo genovese organizzata in concomitanza con il cinquecentenario della colonizzazione europea delle Americhe da parte di Cristoforo Colombo, e così fece anche in occasione del Giubileo del 2000, quando omaggiò con sue opere i capi di Stato degli allora 15 membri dell’Unione europea. Il Giubileo straordinario della misericordia è stato proclamato da papa Francesco, ha avuto inizio l'8 dicembre 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016; ricorre nel cinquantesimo della fine del Concilio Vaticano II. La spedizione delle medaglie è gestita dal Comune di Cotignola ed è finanziata dalla Fondazione Cassa di risparmio di Ravenna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BIOGRAFIA - Babini è nato a Cotignola il 20 marzo 1946. Dal 1952 al 1957 frequenta la scuola locale di arti e mestieri, sotto la guida di Luigi Varoli. Successivamente prosegue i propri studi all’istituto statale d’arte di Faenza, dove ottiene il diploma di maestro d’arte e la maturità di magistero, sviluppando contemporaneamente esperienze presso gli studi dei più noti maestri ceramisti come Angelo Biancini e Carlo Zauli. Ben presto intraprende la carriera di insegnante presso l’istituto statale di Oristano, in Sardegna, e dopo tre anni ottiene il trasferimento presso l’istituto statale d’arte di Siena. Dal 1978 ottiene la titolarità di cattedra presso l’istituto statale d’arte di Faenza, che mantiene fino al 1994. Nel frattempo si distingue vincendo premi alle mostre italiane di ceramica e scultura. Tra gli anni Settanta e Ottanta definisce uno dei tratti preminenti del suo profilo d’artista, con l’esecuzione di numerose sculture in ceramica e bronzo, distinguendosi soprattutto per gli originali risultati ottenuti nella fase di cromatismo finale. Da oltre 20 anni è conosciuto per le numerose mostre personali e collettive, sia in Italia, sia all’estero. Vive e lavora a Cotignola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento