Picchiano il cane e rubano nella casa del custode dell'azienda agricola

L'azienda agricola è di proprietà dello stesso titolare dell'autolavaggio di Lavezzola che l'anno scorso fu vittima di un altro furto

Immagine di repertorio

Ancora un furto nel ravennate, dopo quello avvenuto in due officine di Lugo. Mercoledì sera, intorno alle 19.45, il custode di un'azienda agricola di via Merlo a Conselice nel rientrare a casa si è imbattuto in tre individui che, a volto scoperto, erano entrati nella sua abitazione. Qui hanno arraffato indumenti, un sacco e pelo e alcuni strumenti, tra cui un trapano. I tre, disturbati dal pastore maremmano che abbaiava fuori dall'abitazione, hanno anche picchiato il cane per poter agire senza problemi.

Una volta scoperti, i malviventi si sono dati alla fuga nei campi. Sul posto si sono precipitati i Carabinieri di Lugo, che stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza dell'azienda agricola - proprietà dello stesso titolare dell'autolavaggio di Lavezzola che l'anno scorso fu vittima di un altro furto. Il povero cane, visitato da un veterinario, fortunatamente è fuori pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento