rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

I lavoratori chiedono aiuto in consiglio, Ancisi: "Convocare un'udienza conoscitiva"

Un gruppo di lavoratori accompagnati dal loro sindacato di base ha cercato di sensibilizzare l’amministrazione comunale sullo stato delle agitazioni sindacali in atto dall’agosto scorso

Giovedì pomeriggio, prima che cominciasse la seduta del consiglio comunale, un gruppo di lavoratori accompagnati dal loro sindacato di base ha cercato di sensibilizzare l’amministrazione comunale sullo stato delle agitazioni sindacali in atto dall’agosto scorso nell’azienda Marcegaglia, che chiama direttamente in causa anche le cooperative subappaltatrici.

I lavoratori irrompono in consiglio per protestare

"L’amministrazione comunale, pur non avendone competenza diretta, non ha mai negato di adoperarsi, nel segno della "moral suasion", per contribuire a risolvere le vertenze sindacali che coinvolgono segmenti importanti dell’economia locale e della forza lavoro, quale lo stabilimento Marcegaglia di via Baiona è al massimo grado - commenta Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna presente durante la seduta consiliare e l'"incursione" dei lavoratori - Il consiglio comunale, a cui ora i lavoratori in causa si sono rivolti dopo essersi appellati a suo tempo al sindaco e alla sua giunta, non ha possibilità di accredito, rapporti e rappresentatività presso le altre istituzioni - pubbliche, imprenditoriali e sociali - capaci di esprimere competenze efficaci, possibilmente risolutive. Può tuttavia attivare, con le modalità di apertura e di trasparenza che, riunendosi sempre in seduta pubblica, gli sono proprie, la convocazione da parte della competente commissione attività produttive di una “udienza conoscitiva”, prevista dall’articolo 96 del regolamento consiliare, “invitando soggetti esterni dall’amministrazione comunale per riferire sugli argomenti all’ordine del giorno”. Questi, nel caso, potrebbero essere individuati nelle rappresentanze dei datori di lavoro, dei lavoratori e della Prefettura. La convocazione dell’udienza spetta al presidente della commissione, che deve prima acquisire il “parere positivo dei commissari, acquisito anche informalmente” sull’elenco dei soggetti esterni da invitare. Avanzo dunque al presidente Rudy Gatta la proposta di convocare la commissione attività produttive nel senso di cui sopra prima del 10 gennaio, richiedendogli una cortese tempestiva risposta. Ai colleghi consiglieri comunali componenti della commissione stessa chiedo di riferire al presidente e a me se condividono la proposta".

Gli ex lavoratori degli appalti irrompono in consiglio: "Riprende la nostra lotta"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori chiedono aiuto in consiglio, Ancisi: "Convocare un'udienza conoscitiva"

RavennaToday è in caricamento