Cronaca

Il vicesindaco Fusignani incontra il console moldavo: "Rinsaldiamo il rapporto tra i nostri Paesi"

“Ravenna è contraddistinta da una fertile realtà industriale e imprenditoriale, pronta ad aprirsi al mondo economico moldavo", afferma Fusignani

Mercoledì mattina il vicesindaco Eugenio Fusignani ha incontrato il Console generale della Repubblica di Moldova, Oleg Nica, nella sala del consiglio comunale di Ravenna. L’incontro è stato caratterizzato da un dialogo costruttivo che ha toccato svariati punti, tra i quali anche quello del bisogno di rinsaldare il rapporto di reciproco rispetto che già vige tra la Repubblica di Moldova e l’Italia. Il vicesindaco ha tenuto a precisare come la comunità moldava sia ben radicata sul territorio ravennate e ha proposto al Console una serie di progetti attuabili per fare in modo di avvicinare ulteriormente la Repubblica di Moldova alla città.

“Ravenna - ha aggiunto Fusignani - è contraddistinta da una fertile realtà industriale e imprenditoriale, pronta ad aprirsi al mondo economico moldavo. Il nostro porto è sempre più attivo e in costante espansione: l’80% del traffico di cereali italiano si colloca nella nostra città e questo caratterizzerebbe indubbiamente un ottimo asse di congiunzione con la Moldavia, grande produttrice di cereali. Grazie, inoltre, ai 260 milioni di euro che saranno impegnati per l’hub portuale in grado di attirare investitori stranieri”.

L’incontro si è incentrato anche sull’importanza di garantire alla Repubblica di Moldova una continua evoluzione, un costante miglioramento e sul come Ravenna si impegnerà per dare il proprio contributo. Il vicesindaco ha invitato il console a tornare a in città per un nuovo incontro con le istituzioni economiche del territorio finalizzato a concretizzare alcuni progetti.

Il vicesindaco Fusignani incontra il console moldavo-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicesindaco Fusignani incontra il console moldavo: "Rinsaldiamo il rapporto tra i nostri Paesi"

RavennaToday è in caricamento