menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maestro Olmi positivo al Coronavirus: non potrà dirigere il concerto dedicato ai sanitari

"Mi è dispiaciuto molto, ma sono molto contento che comunque il concerto abbia luogo grazie anche alla disponibilità del maestro Parmeggiani"

Anche il maestro Paolo Olmi è risultato positivo al Coronavirus. Il direttore d'orchestra ha così dovuto rinunciare a dirigere l'atteso concerto di venerdì 11 settembre dedicato ai sanitari impegnati nella cura del Covid programmato al Teatro Alighieri di Ravenna. Olmi è infatti risultato positivo asintomatico al Covid-19, e anche un secondo tampone effettuato mercoledì è risultato positivo, anche se in mancanza di sintomi di alcun tipo.

In queste condizioni il concerto è stato affidato, sino dalla prima prova avvenuta il 6 settembre scorso, al giovane direttore d'Orchestra Matteo Parmeggiani, che dirigerà la serata  programmata al Teatro Alighieri con l'esecuzione della Sinfonia n.5 di Beethoven. I musicisti dell'Orchestra e i loro accompagnatori non sono mai stati in contatto nè con il maestro Olmi, nè con lo staff di Emilia Romagna concerti, che all'inizio delle prove si trovava già in isolamento.

Il Maestro Olmi, che si trova da parecchi giorni in affidamento fiduciario e in ottime condizioni di salute, è sempre stato in stretto contatto con l'Ausl, non è sottoposto ad alcuna terapia ed è molto amareggiato di aver dovuto cancellare la sua esibizione, ma ha insistito perchè il concerto si svolgesse ugualmente nella data prevista, per dare un segnale di ripresa e di energia del sistema musicale e dei giovani musicisti che compongono l'Orchestra. Tutti i musicisti sono comunque monitorati secondo gli standard previsti dai protocolli sanitari.

"Mi è dispiaciuto molto - dice Olmi - di non avere potuto rivedere e incontrare tanti ragazzi e ragazze che conosco da anni e che ho visto crescere musicalmente mese dopo mese. Molti vengono da lontano o dall'estero e avevamo programmato questa rimpatriata da mesi anche per riabbracciarli, ma sono molto contento che comunque il concerto abbia luogo grazie anche alla disponibilità del maestro Parmeggiani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento