menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manda un amico all'esame di lingua italiana, smascherato dalla polizia

Insieme al complice sono stati entrambi denunciati a piede libero per truffa aggravata in concorso

E' andata male a due ghanesi che, lo scorso 25 maggio, avevano tentato un raggiro per far riuscire a superare a uno dei due l'esame di comprensione della lingua italiana, requisito indispensabile per l’ottenimento della cittadinanza. Secondo quanto emerso, a presentarsi al posto di un 29enne era stato un 48enne munito dei documenti dell'amico. La commissione esaminatrice si era però subto resa conto del raggiro in quanto le sembianze della foto non assomigliavano per niente al sedicente canditato e avevano chiamato la polizia di Stato. Accortosi di quanto stava accadendo, il 48enne ra riuscito ad allontanarsi senza essere preso mentre, nel frattempo, si era presentato all'appuntamento anche il 29enne nel tentativo di metterci una pezza. Entrambi alla fine, sono stati identificati. Portati in questura per definire la faccenda e addebitare a ognuno il oriorio ruolo, sono stati denuciati a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento